COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Visita cardiologica con elettrocardiogramma (ECG)


Che cos’è la visita cardiologica con elettrocardiogramma (ECG)?

La visita cardiologica con elettrocardiogramma (ECG) è deputata alla diagnosi di eventuali problemi che interessano il cuore del paziente, anche grazie all’esecuzione di un elettrocardiogramma, l’esame che permette di valutare l’attività elettrica del cuore.

A cosa serve la visita cardiologica con elettrocardiogramma?

 La visita è indicata in caso di sintomi quali:

La visita è fondamentale per la diagnosi e la cura delle principali patologie cardiovascolari, come l’ipertensione arteriosa, la cardiopatia ischemica, lo scompenso cardiaco, le cardiomiopatie. La visita è inoltre indicata regolarmente nei pazienti con protesi valvolari.

L’esecuzione dell’elettrocardiogramma permette di verificare la presenza di patologie a carico delle coronarie, eventuali variazioni del volume cardiaco o alterazioni del ritmo (come aritmie, fibrillazioni, extrasistole).

Come funziona una visita cardiologica con elettrocardiogramma?

La visita cardiologica con elettrocardiogramma prevede:

  • Anamnesi preliminare da parte del cardiologo, in questa fase lo specialista raccoglierà informazioni sullo stato di salute e le abitudini del paziente. Questa fase è fondamentale per riscontrare eventuali fattori di rischio (ad esempio tipo di alimentazione, vizio del fumo, livello di attività fisica e di sedentarietà, eventuali patologie a carico, casi in famiglia di malattie cardiovascolari, assunzione di farmaci).
  • Esame clinico: il cardiologo valuta l’apparato cardiovascolare tramite auscultazione e percussione. Inoltre, procederà a misurare la pressione arteriosa del paziente.
  • Esecuzione dell’elettrocardiogramma: il cardiologo applica degli appositi elettrodi in punti specifici del corpo del paziente (ad esempio in corrispondenza di torace, piedi e caviglie). Una volta attivato, l’elettrocardiografo registra l’attività del cuore e la elabora sotto forma di tracciato grafico (elettrocardiogramma).

Sono previste norme di preparazione alla visita cardiologica con elettrocardiogramma?

In previsione della visita, che dura all’incirca mezz’ora, non è necessaria alcuna preparazione da parte del paziente, che è però invitato a portare con sé la propria documentazione clinica e i risultati di eventuali esami effettuati.