COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Torna a Servizi al paziente

Il Servizio di Dietetica è parte integrante di Humanitas Cancer Center, con l’obiettivo di garantire un intervento adeguato dal punto di vista dietetico-nutrizionale ad ogni paziente con neoplasia. È infatti un diritto del malato oncologico ricevere da personale sanitario con documentate e riconosciute competenze in nutrizione clinica, una valutazione nutrizionale, informazione corrette e basate sulle evidenze scientifiche, un counseling dietetico-nutrizionale per adeguare la propria alimentazione in relazione alla propria situazione clinica e al monitoraggio dell’efficacia dell’intervento.

Malnutrizione nel malato oncologico

I malati di cancro hanno spesso difficoltà ad alimentarsi in modo consono ai loro fabbisogni calorico-proteici. L’alimentazione è importante per la qualità di vita di una persona ed è molto più che un’esigenza fisica: il pasto infatti rappresenta un momento fondamentale, imprescindibile e piacevole della vita personale, familiare e sociale. 

Nel malato oncologico, la ridotta alimentazione, insieme alle alterazioni metaboliche che il tumore provoca nell’organismo, è responsabile della malnutrizione per difetto caratterizzata dalla perdita di peso e di massa muscolare. Si tratta a tutti gli effetti di una “malattia nella malattia” in quanto è una condizione di riduzione delle riserve energetiche, proteiche e di altri nutrienti dell’organismo, spesso non prontamente riconosciuta. Tale condizione riduce tolleranza ed efficacia dei trattamenti, peggiora la qualità della vita, prolunga l’ospedalizzazione e predispone a ripetuti accessi in pronto soccorso, peggiora il decorso della malattia.

Oggi, è scientificamente provato che la malnutrizione per difetto è, almeno in parte, prevedibile e reversibile attraverso un adeguato supporto nutrizionale attuabile solo con attenti e ripetuti screening e valutazione dello stato nutrizionale, possibilmente, fin dal momento della diagnosi, come parte integrante del percorso terapeutico.

Al contrario, i trattamenti per pazienti con tumore alla mammella o tumore della prostata, sviluppano spesso uno stato di malnutrizione “per eccesso”, che rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo di sindrome metabolica e recidiva di malattia.

Come attivare il servizio di consulenza dietetica

La presa in carico del paziente con cancro a rischio di malnutrizione, per difetto e per eccesso, va effettuato il prima possibile e proseguito successivamente nel cosiddetto “Percorso Parallelo metabolico-nutrizionale nel malato oncologico” (Linee di indirizzo sui percorsi nutrizionali nei pazienti oncologici)

Presso l’IRCCS Humanitas Research Hospital di Rozzano, è possibile attivare il servizio di consulenza dietetica con visita ambulatoriale mediante un’impegnativa per valutazione dietetica o consulenza dietetica; in reparto per pazienti ricoverati attraverso richiesta di consulenza dietetica, su indicazione del medico tutor che ha in carico il paziente.

Il servizio viene garantito quotidianamente ed erogato da un team multiprofessionale composto dalla Dietista Clinica, la Dott.ssa Manuela Pastore e dal Nutrizionista, Dott. Stefano Mancin.