COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Dolore lombare

Il dolore lombare è un sintomo molto comune e indica un dolore a carico del tratto lombare della colonna vertebrale, ovvero la parte inferiore della schiena.

Le cause possono essere molteplici e il dolore lombare può colpire persone di qualsiasi età, sebbene con l’avanzare dell’età aumenti la possibilità di sviluppare il mal di schiena. Il dolore lombare acuto, in particolare, soprattutto se di insorgenza improvvisa, può destare preoccupazione.

La schiena è composta da una complessa struttura di muscoli, legamenti, tendini, dischi e ossa, che lavorano insieme per sostenere il corpo e permettere il movimento.

Problemi con uno qualsiasi di questi componenti possono portare a dolore alla schiena. In alcuni casi di mal di schiena, tuttavia, la causa non è individuabile. Il dolore può essere legato a sforzi (per esempio sollevare qualcosa in modo improprio o sollevare qualcosa di troppo pesante), problemi strutturali, assunzione di posture scorrette (o movimenti bruschi), alla presenza di determinate patologie, a stress psico-fisici.

Quali malattie si possono associare al dolore lombare?

Tra le cause del dolore lombare troviamo: 

  • spasmo, contrattura muscolare;
  • stiramento e strappo muscolare;
  • ernie o protrusioni discali;
  • lesioni, fratture vertebrali.

Alcune delle patologie che possono associarsi a dolore lombare sono:

  • protrusione ed ernie discali con conseguente pressione su un nervo e dolore;
  • sciatica: un dolore acuto che può interessare il gluteo e la parte postero-laterale della coscia e gamba;
  • spondiloartrite: processo infiammatorio autoimmune che coinvolge il rachide;
  • scoliosi;
  • problemi renali: calcoli renali o infezioni renali possono causare dolori alla schiena.

Il dolore lombare può essere provocato dall’esecuzione di movimenti o posizioni prolungate come:

  • movimenti in torsione;
  • tosse o starnuti;
  • spingere, tirare, sollevare o trasportare qualcosa;
  • stare in piedi o seduti per lunghi periodi;
  • tenere il collo flesso e in avanti, come quando si guida o si usa un computer;
  • lunghe sessioni di guida senza pause;
  • dormire su un materasso che non sostiene adeguatamente il corpo.

I seguenti fattori di rischio sono legati a una maggiore possibilità di insorgenza di dolore lombare:

  • attività professionali;
  • gravidanza;
  • stile di vita sedentario;
  • scarsa forma fisica;
  • età avanzata;
  • obesità e sovrappeso;
  • fumo;
  • esercizio fisico o lavoro faticoso, specialmente se fatto in modo non corretto;
  • fattori genetici.

Quali sono i rimedi contro il dolore lombare?

Il dolore lombare acuto spesso si risolve con il riposo e i rimedi casalinghi, ma a volte è necessario un trattamento medico, soprattutto in caso si trasformi in un dolore cronico.

I farmaci da banco antidolorifici, come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), possono alleviare il disagio.

Riposarsi da un’attività intensa può aiutare, ma il movimento e uno stile di vita attivo alleviano la rigidità, riducono il dolore e prevengono l’indebolimento dei muscoli.

Con dolore lombare quando andare dal medico?

Se il dolore persiste o peggiora è bene rivolgersi al medico al fine di comprendere le cause del dolore e impostare il trattamento più appropriato.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici