COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Cancer Center

Torna a Prevenzione e servizi

Humanitas Cancer Center mette a disposizione per le persone più a rischio di sviluppare forme tumorali al seno o all’ovaio con una componente ereditaria, il servizio di counselling genetico: un’ulteriore conferma della prerogativa di porre al centro il paziente che da sempre contraddistingue Humanitas.

Perché un counselling genetico: i geni BRCA1 e BRCA2

Seppur in una percentuale non molto alta di casi (circa il 5-10%), lo sviluppo del tumore della mammella e/o dell’ovaio può avere una componente ereditaria: due geni (BRCA1 e BRCA2) del nostro patrimonio ereditario, infatti, se alterati nella struttura, perdono la propria funzione di regolazione della crescita cellulare e predispongono la donna allo sviluppo di questi tumori.
Se nel proprio nucleo familiare si sono verificati più casi di tumore alla mammella e/o all’ovaio, soprattutto se insorti in giovane età, è consigliato rivolgersi ad un centro specializzato.
Una consulenza di carattere onco-genetico permette di pianificare un percorso di prevenzione e di cura più mirato ed efficace. Per questo nell’ambito di Humanitas Cancer Center è attivo un servizio di counselling genetico, composto da medici specialisti dedicati alla gestione e al supporto delle donne identificate come “ad alto rischio” di sviluppare queste malattie.

Come funziona il servizio di counselling genetico

Durante un primo colloquio conoscitivo, sulla base della storia personale e familiare, gli specialisti del counselling genetico di Humanitas Cancer Center valutano l’opportunità di un approfondimento diagnostico dal punto di vista genetico.
Se dalle informazioni fornite durante il counselling e dalla visione della documentazione clinica emerge un rischio aumentato di predisposizione genetica allo sviluppo del tumore della mammella e dell’ovaio (famiglie con più soggetti affetti da tumore mammario o da tumore ovarico, soprattutto tra i familiari di I grado, diagnosi di tumore mammario in età giovanile, cioè prima dei 36 anni, tumore della mammella maschile o tumore mammario bilaterale prima dei 50 anni), verrà proposta l’esecuzione di prelievo di sangue periferico per la ricerca di varianti patogenetiche nei geni BRCA1 BRCA2. I risultati vengono illustrati alla paziente durante un secondo colloquio, nel corso del quale insieme a lei si valutano e si discutono approfonditamente le implicazioni prognostiche dell’esito del test e le misure preventive da attuare.

Il percorso di counselling genetico

  1. Colloquio informativo per mappare i casi di tumore nell’ambito del nucleo familiare
  2. Valutazione dell’indicazione al test genetico, secondo criteri istituzionali
  3. Esecuzione del test genetico
  4. Pianificazione del successivo percorso personalizzato di sorveglianza e prevenzione
  5. Possibilità di supporto psicologico della paziente in ogni momento


Come accedere al servizio di counselling genetico

PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI
Telefono: 02.8224.6283 (lunedì-venerdì dalle 9:00 alle 13.00)
Email: screeningfamiliare.donna@humanitas.it