COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Dal 2021 è attivo il servizio di Medicina Riabilitativa Interventistica. L’attività ambulatoriale dei medici fisiatri del servizio ha come obiettivo l’inquadramento diagnostico e l’integrazione terapeutica a indirizzo riabilitativo e rigenerativo di differenti quadri patologici dell’apparato muscolo-scheletrico, del sistema nervoso centrale e periferico e del dolore cronico

La fisiatria interventistica è una branca relativamente nuova e in forte sviluppo della medicina fisica e riabilitativa. Include un’ampia gamma di trattamenti a cavallo tra il trattamento conservativo abituale (mediante mezzi fisici e fisioterapia) e le procedure chirurgiche. Comprende procedure terapeutiche a minima invasività, mediante accesso percutaneo e attuate sotto guida ecografica.

L’obiettivo del servizio è erogare, sviluppare e diffondere le più attuali tecniche di fisiatria interventistica, creando un sistema che garantisca uno standard qualitativo di riferimento per l’interventistica muscolo-scheletrica e la contestuale presa in carico del percorso riabilitativo dei pazienti.


Il ruolo del fisiatra

Il fisiatra rappresenta la figura professionale di riferimento nell’esecuzione e gestione dei trattamenti antalgici mini-invasivi. Il fisiatra infatti non solo è in grado di praticare queste procedure, ma è l’unica figura medica competente nell’inserire questi trattamenti all’interno di un percorso globale di cura e riabilitazione

Per legge, infatti, solo il fisiatra può stilare il Progetto Riabilitativo Individuale (PRI): il documento che rappresenta la pianificazione e la successiva gestione della presa in carico del paziente, della sua patologia e disabilità connessa. Questo piano di cura comprende l’utilizzo di procedure interventistiche che, laddove non siano inserite in un percorso riabilitativo globale, possono risultare parzialmente efficaci e dare benefici solo sul breve termine.


La visita fisiatrica

La prima visita fisiatrica è la visita di accesso al servizio di fisiatria interventistica ed è eseguita dal fisiatra che pratica le procedure interventistiche. A questa seguiranno, a seconda delle necessità del singolo paziente: 

  • la visita di controllo in itinere volta alla rivalutazione del percorso di cura per apportare eventuali modifiche del Progetto Riabilitativo, visionare esami di controllo e dare un’indicazione prognostica.
  • la visita di follow-up: per la rivalutazione del paziente al fine di verificare il raggiungimento degli obiettivi clinici e funzionali e gestire eventuali trattamenti di mantenimento e per monitorare e gestire quadri cronici o ancora non risolti.

I trattamenti offerti in Humanitas

I trattamenti sono volti al recupero e al mantenimento della funzionalità, della preservazione e rigenerazione dei tessuti interessati da patologie degenerative, anche grazie al controllo del dolore e dell’infiammazione.

Il Centro di medicina riabilitativa interventistica offre ai propri pazienti i seguenti trattamenti:

  • Onde d’urto: a bassa/media energia per “tessuti molli”, ad alta energia per osso, per rigenerazione cutanea (vulnologia).  Con le onde d’urto si applica un’azione meccanica molto delicata (una sorta di “micro-massaggio” su cellule e tessuti), in grado di stimolare alcune reazioni biologiche, che si esplicano con un effetto antinfiammatorio, antiedemigeno e antidolorifico, oltre a migliorare localmente la microcircolazione.
  • Ossigeno-ozonoterapia: trattamenti infiltrativi eco-assistiti ed eco-guidati con miscela di ossigeno-ozono per la cura delle patologie della colonna, delle radicolopatie e dei disturbi su base artrosica e infiammatoria. 
  • Infiltrazioni endo-articolari eco-guidate di grandi e piccole articolazioni (spalla, ginocchio, anca, caviglia, trapezio-metacarpale, sacro-iliaca, faccette articolari): procedure infiltrative con sostanze medicamentose a uso locale quali acidi ialuronici, preparati piastrinici autologhi, cellule staminali, collagene, sostanze sclerosanti, farmaci antinfiammatori e steroidi.
  • Infiltrazioni eco-guidate di tendini e degli annessi tendinei: l’utilizzo di queste tecniche permette di infiltrare con sicurezza ed efficacia le strutture anatomiche connesse con molti disturbi infiammatori muscolo-scheletrici quali: borse sierose, guaine tendinee, ambiente peri-articolare.
  • Litoclasia percutanea eco-guidata: tecnica di trattamento per le tendinopatie calcifiche di spalla che prevede la frantumazione e il lavaggio con soluzione fisiologica dei depositi calcifici.
  • Idro-distensione eco-guidata nel trattamento della spalla congelata: blocco del nervo ascellare, del nervo sovra-scapolare e idro-distensione della capsula articolare per mezzo di anestetici, soluzione fisiologica e corticosteroidi.
  • Mesoterapia antalgica: terapia iniettiva intradermica che prevede l’esecuzione di multiple iniezioni servendosi di specifici microaghi (4 mm) per la somministrazione di sostanze a scopo antalgico quali farmaci miorilassanti, antinfiammatori e anestetici.
  • Dry Needling: stimolazione intramuscolare e intra-tendinea volta a creare un micro sanguinamento locale per accelerare il processo di guarigione.
  • Infiltrazioni di tossina botulinica: per il trattamento della spasticità e patologie ortopediche
  • Proloterapia: metodica infiltrativa che utilizza la somministrazione di destrosio associato ad anestetico locale per stimolare una risposta infiammatoria di basso grado a livello dei tessuti trattati e una conseguente cascata biochimica favorevole alla guarigione e rigenerazione della struttura danneggiata.
  • Chirurgia “mini-invasiva” per terapie rigenerative dei tendini
  • Neuromodulazione Interattiva (InterX)
  • Medicina Manuale e Osteopatia: tecniche di trattamento manuale e manipolativo eseguite da “manu medica” e volte alla riduzione della sintomatologia dolorosa delle patologie osteo-muscolari del rachide e delle articolazioni.

Medici afferenti al servizio di Medicina Interventistica Riabilitativa

Il servizio vede la stretta collaborazione con gli specialisti in neurochirurgia, neurologia, ortopedia, reumatologia, radiologia, anestesia.