COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Lacrimazione

Con il termine lacrimazione si intende un aumento della secrezione lacrimale. Può avere molteplici cause, si va dalla percezione del dolore per diverse cause (ad esempio traumi), alla presenza di patologie (non solo oculari), fino ad arrivare a specifici stati emotivi.
Quando gli occhi vengono interessati dalla lacrimazione possono anche manifestarsi bruciore, prurito e rossore dentro e intorno agli occhi, e solitamente si verifica un aumento più o meno abbondante della secrezione di muco nasale.
A seconda della condizione che ne è alla base la lacrimazione può interessare un solo occhio o entrambi.

 

Quali malattie si possono associare alla lacrimazione?

Le patologie che possono risultare associate alla lacrimazione sono le seguenti:

Si ricorda che l’elenco non è esaustivo ed è sempre bene chiedere consulto al proprio medico soprattutto in caso di persistenza del sintomo.

 

Quali sono i rimedi contro la lacrimazione?

Poiché all’origine della lacrimazione possono esserci diverse cause, per identificare un trattamento adatto a risolvere la condizione è necessario scovare la patologia che ne è alla base e lavorare su questa. È quindi sempre bene, in caso di lacrimazione, chiedere un consulto al proprio medico di fiducia.

 

Con la lacrimazione quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di forte trauma o nel caso di malattie già diagnosticate in precedenza (vedere elenco malattie associate).

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici