COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Dolore addominale

Il dolore addominale è un senso di malessere che viene percepito nella cavità addominale, ovvero in quell'area del corpo compresa tra la fine del bacino e l'inizio delle costole. Le cause possono essere moltissime e diverse tra loro tra cui traumi a neoplasie di diverso tipo, infezioni intestinali e malattie autoimmuni.
Non è insolito che il dolore addominale venga accompagnato da condizioni come nausea, vomito, eruttazioni, brontolii o flatulenza.
A seconda della causa il dolore può manifestarsi in modo continuo oppure mediante spasmi (contrazioni intermittenti e ripetute più o meno prolungate), con picchi di dolore acuto alternati a fasi di assenza di dolore.

 

Quali malattie si possono associare al dolore addominale?

Le patologie che possono risultare associate al dolore addominale sono le seguenti:

Si ricorda che l'elenco non è esaustivo ed è sempre bene chiedere consulto al proprio medico, soprattutto se il disturbo persiste.

 

Quali sono i rimedi contro i dolori addominali?

Poiché le patologie che risultano associate al dolore addominale sono tante e molto diverse tra loro, per poter stabilire quali siano i rimedi adatti alla risoluzione del dolore stesso è importante capire quale sia la condizione medica che ne è alla base e agire su questa. In ogni caso il riposo aiuta a tenere sotto controllo il dolore e favorisce la ripresa.

 

Con il dolore addominale quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di trauma o se si è a rischio per una delle patologie associate (vedere elenco patologie associate).