COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Radioterapia e Intelligenza Artificiale: uno studio Humanitas

La radioterapia è un trattamento locale che utilizza le radiazioni ionizzanti per intervenire sulla massa tumorale, sia a scopo curativo, sia palliativo. Dai dati risulta che circa il 60% dei pazienti interessati da un cancro effettui almeno un ciclo di radioterapia durante il percorso terapeutico.
In questi anni, grazie alla Ricerca e all’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale, è diventato possibile personalizzare i trattamenti di radioterapia in base alle necessità del singolo paziente, con un miglioramento del controllo della malattia e una diminuzione della tossicità del trattamento.

Approfondiamo l’argomento con il dottor Ciro Franzese, radioterapista in Humanitas.

Radioterapia: verso la personalizzazione del trattamento

“L’adaptive radiotherapy (ART) è una forma avanzata di radioterapia che prevede l’adattamento del trattamento radioterapico ai cambiamenti del paziente e della patologia di cui è affetto. Si tratta di un trattamento complesso, che ha l’obiettivo di assicurare al paziente la cura più personalizzata possibile e che permette una maggiore precisione nell’irradiazione del tumore adattandosi all’anatomia del paziente”, spiega il dottor Franzese. 

“Questa tecnica è possibile grazie al connubio dell’expertise dei medici con l’evoluzione tecnica delle apparecchiature con cui viene effettuata la radioterapia. Di particolare rilevanza, da questo punto di vista, è l’utilizzo delle immagini radiologiche, che ci consentono di monitorare giorno per giorno i cambiamenti del corpo del paziente e del tumore durante il trattamento”. 

Lo studio Humanitas

Personalizzazione del trattamento e combinazione di radioterapia e Intelligenza Artificiale sono al centro di un protocollo di studio per i trattamenti dei tumori del distretto testa-collo che ha preso avvio in Humanitas coinvolgendo diverse professionalità di Humanitas Cancer Center. 
L’obiettivo dello studio è coniugare l’adaptive radiotherapy alla radiomica, una forma di Intelligenza Artificiale capace di fornire preziose informazioni sulle caratteristiche dei tumori a partire dalle immagini radiologiche. 

I pazienti affetti da tumori testa-collo, infatti, vengono spesso trattati con una radioterapia a intento radicale, ossia curativo, con eventualmente l’associazione di chemioterapia. Noi vogliamo garantire ai pazienti una radioterapia adattiva che, grazie all’analisi tramite Intelligenza Artificiale delle immagini di TAC, Risonanza Magnetica e PET, personalizzi il trattamento e consenta di individuare quelle caratteristiche tumorali che non sono visibili all’occhio umano e che consentono di fare una predizione sulla risposta del paziente al trattamento radioterapico. In questo modo è possibile personalizzare i trattamenti in base alle risposte previste dall’Intelligenza Artificiale, intensificando o de-intensificando a seconda delle necessità. Dobbiamo infatti sempre ricordarci che ogni paziente è diverso dall’altro e anche ogni tumore è diverso dall’altro”, approfondisce lo specialista.

Medicina predittiva: lintelligenza artificiale a servizio della radioterapia

“L’Intelligenza Artificiale consente di arrivare dove l’occhio umano non riesce: grazie a una serie di marcatori biologici e radiologici oggi possiamo definire in anticipo quale sarà l’outcome del paziente. Ogni paziente va trattato a seconda del tipo di risposta che il suo organismo potrebbe dare e l’Intelligenza Artificiale aiuta oncologi e radioterapisti a predire questa risposta. La definiamo medicina predittiva e l’obiettivo dello studio intrapreso in Humanitas è approfondire il suo utilizzo in ambito oncologico”, conclude il dottor Franzese.

Specialista in Radioterapia e Radiochirurgia

Visite ed esami

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici