La miotomia endoscopica transorale (POEM) è una procedura mininvasiva, utile nel trattamento dell’acalasia e dei disordini della motilità esofagea. Combina i benefici a lungo termine della miotomia chirurgica, con i vantaggi di un intervento endoscopico, mininvasivo.

Sono trascorsi dieci anni dalla sua introduzione in alternativa alla chirurgia e questo trattamento endoscopico ha riscosso il consenso della comunità scientifica, grazie agli ottimi risultati sui pazienti.

In occasione del decimo anniversario dall’introduzione della POEM, Humanitas organizza un corso per celebrare una delle più importanti procedure di tipo NOTES (Natural Orifice Transluminal Endoscopic Surgery). Direttori del corso, il professor Alessandro Repici, Responsabile di Endoscopia digestiva in Humanitas, la dottoressa Roberta Maselli, Specialista di Endoscopia digestiva in Humanitas, il professor Haruhiro Inoue (Yokohama – Giappone) e il professor Pankaj Jay Pasricha (Baltimora – USA).

Il corso si terrà in Humanitas mercoledì 14 giugno dalle 9.00 alle 18.00, presso l’Auditorium Building 2.

Gli obiettivi del corso

Il corso si propone di comprendere meglio la procedura POEM a partire dalla sua logica iniziale, fino ad arrivare ai dettagli clinici e tecnici; capire come questa tecnica venga applicata dai maggiori specialisti mediante sessioni didattiche video; interagire con gli specialisti più rinomati durante l’endoscopia in diretta e imparare così a eseguire in sicurezza la miotomia endoscopica.

Per iscrizioni, entro il 31 maggio: www.imageliveendoscopy.com.