COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

INTERNATIONAL PATIENTS

+39 02 8224 7038

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Risperidone

Il risperidone viene utilizzato nel trattamento della schizofrenia e dei sintomi della depressione maniacale associata al disturbo bipolare. Viene inoltre utilizzato per alleviare l'irritabilità nei bambini autistici.

 

Che cos'è il risperidone?

Il risperidone è un antipsicotico. Agisce modificando l'effetto di alcuni neurotrasmettitori a livello cerebrale.

 

Come si assume il risperidone?

Il risperidone può essere somministrato per via orale o mediante iniezioni intramuscolari.

 

Effetti collaterali del risperidone

Il risperidone può aumentare il rischio di decesso negli anziani affetti da forme di demenza. Inoltre può aumentare la sensibilità al caldo e al freddo.


Fra gli altri possibili effetti collaterali del risperidone sono inclusi:

 

È bene contattare subito un medico in caso di:

  • rash
  • orticaria
  • prurito
  • difficoltà respiratorie
  • senso di oppressione al petto
  • gonfiore a bocca, volto, labbra, gola o lingua
  • movimenti incontrollati del volto
  • gonfiore o sensibilità delle mammelle, perdite dai capezzoli, impotenza, riduzione del desiderio sessuale, assenza del ciclo mestruale
  • rigidità muscolare, febbre alta, sudorazioni, confusione, battito cardiaco accelerato o irregolare, tremori, sensazione di svenimento
  • globuli bianchi bassi
  • piastrine basse
  • iperglicemia
  • erezione dolorosa o che dura da più di 4 ore

 

Controindicazioni e avvertenze del risperidone

Il risperidone è controindicato durante l'ultimo trimestre di gravidanza e l'allattamento (non si dovrebbe allattare al seno nemmeno nelle 12 settimane successive l'interruzione del trattamento).

Prima di assumere risperidone è importante informare il medico:

  • di allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, ad altri medicinali o ad alimenti e sostanze varie
  • degli altri farmaci, dei fitoterapici e degli integratori assunti, ricordando di menzionare i farmaci per la pressione, medicinali per dormire, antidolorifici narcotici, miorilassanti e medicinali contro ansia depressione o convulsioni
  • se si soffre (o si è sofferto) di malattie cardiache, pressione alta, anomalie del ritmo cardiaco, malattie coronariche, diabete, globuli bianchi bassi, malattie epatiche o renali, convulsioni, tumore al seno, densità ossea bassa, difficoltà di deglutizione e Parkinson
  • in caso di infarto recente
  • in caso di diabete in famiglia
  • in caso di disidratazione
  • in caso di gravidanza o allattamento

Il farmaco può compromettere le capacità di guidare o di manovrare macchinari pericolosi. Inoltre può causare capogiri quando ci si alza da posizione sdraiata o seduta.
Alcuni dei suoi effetti collaterali possono essere aggravati dall'alcol.