COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Peperoncino

Che cos’è il peperoncino?

Il peperoncino (Capsicum annum) è una specie appartenente alla famiglia delle Solanaceae.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di peperoncino rosso crudo apportano circa 40 Calorie e:

 

Il peperoncino è una fonte di alfa- e beta-carotene, beta-criptoxantina, luteina/zeaxantina e capsaicina.

 

 

Quando non mangiare il peperoncino?

Il peperoncino può interferire con l’assunzione di anticoagulanti e antiaggreganti, teofillina e ACE inibitori. Inoltre interagisce con la cocaina. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

 

Stagionalità del peperoncino

Le piante di peperoncino producono a ciclo continuo.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni

La capsaicina è dotata di proprietà antidolorifiche. Inoltre studi scientifici suggeriscono che possa trattarsi anche di un principio attivo dall’azione antibatterica, antitumorale, analgesica e antidiabetica, e che in caso di obesità possa aiutare a ridurre il colesterolo “cattivo”.

 

Dal punto di vista nutrizionale il peperoncino è una buona fonte di vitamina C, antiossidante alleato delle difese immunitarie. Inoltre fornisce potere antiossidante anche sotto forma di vitamina E, vitamina A, flavonoidi, selenio e manganese. Fra gli altri micronutrienti, il peperoncino è fonte di vitamine del gruppo B (alleate del metabolismo), di folati (importanti per lo sviluppo del sistema nervoso durante la gestazione), di vitamina K (amica del sistema nervoso, delle ossa e della coagulazione), di potassio (importante per la salute cardiovascolare) e di calcio, fosforo e magnesio (per la salute di ossa e denti).

 

Il consumo di peperoncino è sconsigliato a chi soffre di reflusso gastroesofageo.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici