COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

International Patients
+39 02 8224 6579

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Aglio

Che cos’è l’aglio?

L’aglio (Allium sativum) è un bulbo appartenente alla famiglia della Alliaceae, genere Allium. La sua origine è collocata nelle regioni montagnose dell’Asia centrale, da cui si sarebbe diffuso in tutte le aree temperate e subtropicali del pianeta. Le varietà più coltivate in Italia sono l’aglio bianco, l’aglio rosa e l’aglio rosso.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali dell’aglio?

100 g di aglio apportano 41 Calorie suddivise come segue:

  • 78% carboidrati
  • 13% lipidi
  • 9% proteine

 

In particolare, in 100 g di aglio si trovano:

L’aglio è inoltre fonte di allicina.

 

 

Quando non mangiare l’aglio?

L’aglio può interferire con l’assunzione degli anticoagulanti. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

 

Stagionalità dell’aglio

L’aglio è reperibile in commercio tutto l’anno. Per quanto riguarda la sua coltivazione in Italia, fra ottobre e novembre si semina l’aglio bianco, che viene poi raccolto tra giugno e agosto e può essere conservato a lungo. È invece preferibile consumare freschi sia aglio rosa e che aglio rosso, che vengono seminati in primavera e raccolti in estate.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni dell’aglio

L’aglio è una fonte di antiossidanti e dei precursori di una molecola, l’allicina, dotata di attività antibatterica, antivirale e antimicotica. L’allicina è anche un’alleata della salute cardiovascolare perché riducendo la rigidità dei vasi sanguigni aiuta ad abbassare la pressione del sangue. Alcuni studi suggeriscono inoltre che l’aglio potrebbe aiutare a ridurre l’incidenza del tumore allo stomaco.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici