COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Spigola o branzino

Che cos’è la spigola?

La spigola o branzino, definita anche Dicentrarchus labrax o Morone labrax, è un pesce d’acqua salata e salmastra, appartenente alla famiglia Moronidae e al genere Dicentrarchus. Viene chiamato spigola nell’Italia peninsulare e insulare, probabilmente con riferimento alle punte dei raggi delle pinne dorsali (“spiga”). Nel Nord Italia, invece, viene definito branzino, presumibilmente perché le sue branchie sono piuttosto visibili. È presente nel mar Mediterraneo, nel mar Nero e nell’oceano Atlantico.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della spigola?

100 g di spigola apportano 82 Calorie ripartite come segue:

  • 81% proteine
  • 17% lipidi
  • 2% carboidrati

 

In particolare, 100 grammi di branzino apportano:

  • 79 g di acqua
  • 16,5 g di proteine
  • 1,5 g di lipidi
  • 0,6 g di zuccheri solubili

 

Fra le vitamine e i minerali, 100 g di spigola apportano:

 

 

Quando non mangiare la spigola?

Non sono note condizioni in cui il consumo del branzino potrebbe interferire con farmaci o altre sostanze.

 

 

Stagionalità della spigola

In Italia la spigola è reperibile durante tutto l’anno, tranne nei mesi di marzo, agosto, ottobre e novembre.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni della spigola

La spigola è un pesce magro, indicato per chi segue un regime alimentare ipocalorico. Oltre a essere digeribile, è ricca di proteine e contiene folati, per cui il suo consumo è consigliato anche in gravidanza. L’acido folico può, infatti, ridurre fino al 70% il rischio che il nascituro sviluppi malformazioni congenite. Il branzino contiene gli acidi grassi omega 3, per cui può aiutare a tenere sotto controllo i trigliceridi e la pressione sanguigna. Inoltre, grazie all’elevata presenza di potassio, aiuta a contrastare l’ipertensione. La spigola è anche ricca di fosforo, che favorisce la memoria e il corretto sviluppo di ossa e denti. Infine, secondo uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, l’assunzione regolare di questo alimento può ridurre fino al 64% la mortalità per cancro e fino al 50% quella associata al tumore alla prostata.

 

 

Il consumo del branzino è sconsigliato a chi soffre di intolleranza al pesce.

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici