COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

More

Che cosa sono le more?

Le more sono i frutti del Rubus fruticosus, specie appartenente alla famiglia delle Rosaceae. Nativa dell’Europa subartica, questa specie è oggi coltivata su scala commerciale anche in Nord America (in particolare negli Stati Uniti) e fino in Siberia.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali delle more?

100 g di more apportano circa 36 Calorie ripartite come segue:

  • 85% carboidrati
  • 15% proteine
  • quantità trascurabili di lipidi

 

In particolare, 100 g di more apportano:

 

Le more sono fonte di betacarotene (128 µg in 100 g), luteina/zeaxantina (118 µg in 100 g) e diversi flavonoidi (come antocianine, acido ellagico, tannini), ma anche di quercetina, acido gallico, cianidine, pelargonidine, catechine, kempferolo e acido salicilico.

 

 

Quando non mangiare le more?

Non risultano interazioni delle more con farmaci o altre sostanze.

 

 

Stagionalità delle more

Le more sono frutti tipici del mese di agosto.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni delle more

Le more proteggono la salute apportando fibre solubili e insolubili che promuovono la buona salute dell’intestino, come lo xilitolo, che aiuta a controllare l’aumento della glicemia dopo aver mangiato. I suoi numerosi antiossidanti potrebbero invece aiutare a combattere l’invecchiamento, l’infiammazione, le malattie neurodegenerative e il cancro. Le vitamine del gruppo B favoriscono il buon metabolismo, mentre il rame è importante per la salute delle ossa e per la produzione di globuli bianchi e globuli rossi.

 

L’allergia alle more è rara. Sembra che alla sua base possa esserci la presenza di acido salicilico all’interno di questi frutti, che può scatenare sintomi come gonfiore e arrossamenti di bocca, labbra e lingua, eczemi, orticaria, rash cutanei, mal di testa, naso che cola, prurito agli occhi, respiro sibilante, problemi gastrointestinali, depressione, iperattività e insonnia.

 

 

Disclaimer
Le seguenti informazioni rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici