COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Centro Odontoiatrico

Torna a Prevenzione

La salute di denti, bocca e gengive dovrebbe essere di fondamentale importanza fin dalla tenera età. Per questo le visite dal dentista dovrebbero essere effettuate con regolarità in modo da prevenire eventuali problematiche ed intervenire tempestivamente nella risoluzione. Durante la prima visita, che dovrebbe essere effettuata intorno ai 5/6 anni, l’Odontoiatra valuta lo stato di salute generale della bocca e l’eventuale presenza di carie o malocclusioni.

  • Lavare i denti tutti i giorni dopo ogni pasto e soprattutto dopo aver mangiato cibi dolci e appiccicosi. È un’operazione da fare con calma, spazzolando bene tutte le superfici, anche quelle più difficili.
  • Iniziare la pulizia dall’arcata superiore, spazzolando le superfici interne dei denti a partire dall’ultimo dente del lato destro fino a raggiungere il lato opposto.
  • Passare poi alla parte esterna dei denti.
  • Spazzolare infine le superfici masticanti.
  • Effettuare la stessa procedura per i denti inferiori, senza tralasciare la pulizia della lingua.
  • Il movimento dello spazzolino deve partire dalla gengiva e raggiungere il dente.
  • Per lavare i denti è bene usare una piccola quantità di dentifricio al fluoro.
  • Lo spazzolino deve essere sempre pulito e con le setole diritte.
  • Una volta al giorno è consigliabile ricorrere al filo interdentale.
  • È importante rispettare un’alimentazione varia e assumere pasti regolari, gli alimenti solidi fanno fare ai denti e alla muscolatura del viso una vera e propria salutare ginnastica.
  • Evitare bevande gasate e cibi zuccherati fuori dai pasti principali: sono nocivi per i denti e per la linea.
  • Effettuare regolari controlli dal dentista.

Cosa fare in caso di incidente?

Prima di tutto occorre mantenere la calma e tranquillizzare il bambino in modo da ottenerne il più possibile la collaborazione. Procedere poi a lavare la zona interessata dal trauma usando garze imbevute d’acqua. Controllare poi il sanguinamento esercitando una lieve pressione sulla zona colpita con garza o fazzoletti bagnati e applicare sul viso una borsa di ghiaccio.

  • Se la dentatura è decidua o da latte
    Se il trauma ha provocato la scomparsa del dentino dentro la gengiva, è probabile che dopo qualche giorno torni nella sua posizione normale. Se il dentino si è spostato in fuori o in dentro, si può provare a riposizionarlo delicatamente nella sua sede. Se il dentino è caduto, non c’è niente da fare, arriverà il dente permanente a sostituirlo.
  • Se la dentatura è permanente
    Fare un risciacquo con collutorio o acqua tiepida. Se il trauma ha provocato la frattura del dente, cercare il frammento (se possibile) e conservarlo in un po’ di latte o saliva o soluzione fisiologica. Se è caduto l’intero dente e si riesce a prenderlo è importante non pulirlo e non metterlo sotto l’acqua, ma tenendolo dalla parte della corona conservarlo in un po’ di latte o saliva o soluzione fisiologica. In entrambi i casi è consigliabile contattare al più presto e recarsi entro due ore dal trauma in un ambulatorio odontoiatrico.