COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Percorso obesità

Che cos'è il percorso obesità?

Non tutti i pazienti affetti da obesità sono candidabili alla chirurgia bariatrica. Alcuni dei criteri di idoneità sono i seguenti: i pazienti devono avere tra i 18 e i 65 anni; il BMI deve essere superiore a 40 kg/m2 oppure superiore a 35 kg/m2 a cui, però, sono associate una o più comorbidità (diabete tipo 2, ipertensione arteriosa, sindrome delle apnee notturne, dislipidemia, steatosi epatica, artropatia da sovraccarico); i pazienti inoltre devono aver intrapreso senza successo almeno un percorso di dieta seguiti da uno specialista.
È importante poi, a partire da queste indicazioni, valutare i pazienti caso per caso, tracciandone il quadro clinico e valutando se è possibile nelle loro condizioni sottoporsi a un trattamento di chirurgia bariatrica.
Per farlo, in accordo con le linee guida nazionali e internazionali, Humanitas si affida a un team multi-specialistico dedicato all'obesità. Gli specialisti affrontano insieme il percorso preoperatorio, la degenza e il follow-up, tutto presso il Centro Obesità.

Come si svolge il percorso obesità?

L'inizio del percorso prevede una prima visita multidisciplinare, in Humanitas questa avviene in un'unica giornata alla fine della quale il paziente verrà informato circa il proprio quadro clinico e saprà se è candidabile alla chirurgia bariatrica oppure no. Nel corso della giornata il paziente affronterà:

  • Visita chirurgica: in questa fase il chirurgo stabilirà il livello di obesità; raccoglierà i dati clinici fondamentali nella valutazione del rischio chirurgico (presenza di diabete, ipertensione arteriosa, apnee notturne, reflusso gastroesofageo) e del tipo di intervento da proporre; informerà il paziente circa le diverse possibili procedure chirurgiche, illustrandone benefici e complicanze.
  • Visita dietologica-nutrizionale: in un primo momento lo specialista si informerà con il paziente circa la storia del suo peso (diete eseguite in precedenza e motivi del loro fallimento); valuterà poi le abitudini alimentari del paziente mediante il diario alimentare ed eseguirà un'accurata anamnesi nutrizionale. Qualora emergessero gravi errori dietetici in grado di compromettere i risultati della terapia chirurgica, lo specialista indirizzerà il paziente ai gruppi di educazione alimentare: in questi incontri di gruppo il paziente imparerà a correggere in maniera consapevole le proprie abitudini a tavola.
  • Consulenza psicologica: l'incontro con lo psicologo è volto all'esclusione di psicopatologie gravi a carico del paziente (mediante un colloquio e la compilazione di alcuni questionari); all'analisi del grado di motivazione del paziente al calo ponderale e della sua capacità ad aderire al programma di follow-up postoperatorio.

Una volta concluse le visite, il team si riunisce e ogni specialista condivide quanto emerso dalla visita che ha condotto e dal suo incontro con il paziente. Questo momento di confronto è fondamentale per gli specialisti che così decidono se il paziente possa essere sottoposto all'intervento. Il paziente verrà poi ricevuto per un breve colloquio nel corso del quale verrà informato circa il proprio stato clinico e gli sarà comunicato se è idoneo o meno all'intervento chirurgico e in caso positivo, quale procedura chirurgica sia ritenuta più adatta alla sua condizione.
In caso di idoneità il paziente incontrerà successivamente l'anestesista ed eventualmente altri specialisti (cardiologo, pneumologo, endoscopista).
Qualora lo ritengano necessario, gli specialisti potrebbero richiedere ulteriori esami clinici o visite di approfondimento.

Quale documentazione è necessaria?

Il giorno della visita presso il Centro per l'Obesità il paziente dovrà avere con sé:

  • Documentazione sanitaria completa: diete fatte in passato; eventuali visite cardiologiche, ortopediche, diabetologiche, pneumologiche, accertamenti radiologici o gastroscopie.
  • Diario alimentare di almeno 7 giorni in cui dovrà aver appuntato tutto quello che mangia e che beve e gli orari precisi; è consigliabile compilare il diario nel corso della giornata e non fare un riassunto a fine serata.
  • Esami del sangue: emocromo, ferro, colesterolo totale, HDL, LDL, trigliceridi, glicemia, emoglobina glicata, ALT, AST, creatinina.