COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Visita oculistica per cataratta


La visita oculistica viene effettuata da uno specialista oculista per diagnosticare, escludere o monitorare difetti visivi e patologie dell’occhio. La visita oculistica per cataratta è utile per valutare le condizioni di salute degli occhi e i presupposti per eseguire un intervento per cataratta, una patologia comune che interessa soprattutto le persone dopo i 60 anni di età e che comporta un’opacizzazione del cristallino, la lente che ci consente di mettere a fuoco le immagini che vengono proiettate sulla retina.

A cosa serve la visita oculistica per cataratta?

La visita oculistica per cataratta è utile a valutare l’idoneità del paziente all’intervento chirurgico per la rimozione della parte opacizzata di cristallino e l’impianto di una lente sostitutiva di materiale plastico. In Humanitas l’intervento prevede il ricorso a una metodica di ultima generazione, che offre grandi vantaggi in termini di precisione e sicurezza: il laser a femtosecondi. Il laser a femtosecondi suddivide il cristallino in tanti piccoli cubi per aspirare poi il materiale da rimuovere senza dover fare ricorso agli ultrasuoni.
Si tratta di un intervento delicato per cui è necessario che, prima della procedura, il paziente sia sottoposto ad accurato screening in modo da consentire allo specialista una valutazione adeguata del suo quadro clinico.

Sono previste norme di preparazione all’esame?

È utile che il paziente porti con sé eventuali referti di visite o esami svolti in precedenza.

Per consultare eventuali norme di preparazione alla visita, è possibile visitare la pagina dedicata (cliccando qui).

Quali pazienti possono effettuare la visita oculistica per cataratta?

La visita oculistica per cataratta è indicata per quei pazienti che presentano sintomi riconducibili alla patologia come:

La visita oculistica per cataratta è dolorosa o pericolosa?

No la visita oculistica per cataratta non è né dolorosa né pericolosa.

Come funziona la visita oculistica per cataratta?

La visita oculistica per cataratta comporta una prima fase di anamnesi in cui l’oculista raccoglie le informazioni riportate dal paziente, come tipologia di alimentazione seguita, eventuale consumo di fumo o alcol, livello di attività fisica o sedentarietà, eventuali terapie in atto. Vengono inoltre valutate la sintomatologia riportata dal paziente, la sua storia clinica e la sua storia familiare.

All’anamnesi segue l’esame degli occhi esterno tramite ispezione delle palpebre, dei tessuti circostanti, dello spazio inter-palpebrale, delle congiuntive, della sclera, della cornea e dell’iride.

Infine vengono esaminati cristallino e pupille, dopo dilatazione farmacologica tramite collirio, al fine di rilevare eventuali opacità.

In presenza di cataratta, l’esecuzione dell’operazione chirurgica va preceduta da una serie di esami diagnostici in grado di valutare a 360 gradi la salute dell’occhio. Tra questi:

  • ecobiometria: utile a valutare le caratteristiche delle lenti che sostituiranno il cristallino;
  • biomicroscopia dell’endotelio corneale: che analizza le condizioni della cornea e individua eventuali condizioni di rischio per l’esecuzione dell’intervento;
  • ecografia bulbare: utile a una valutazione della morfologia di retina e cavità interna dell’occhio qualora la cataratta sia particolarmente severa e non sia possibile effettuare un’esplorazione profonda delle strutture con altri esami;
  • tomografia e topografia corneale: per determinare spessore e forma della cornea.
Visita oculistica per cataratta

La visita oculistica per cataratta valuta la salute dell’occhio e determina l’idoneità del paziente all’intervento chirurgico per rimuovere l’opacizzazione del cristallino.

Unità Operative