COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Visita Neurochirurgica della colonna


Che cos’è la visita neurochirurgica della colonna?

La neurochirurgica per la colonna è un passaggio fondamentale per individuare o monitorare anomalie a carico della colonna vertebrale (come nel caso di mal di schiena). Viene eseguita da un medico specialista in neurochirurgia.

A cosa serve la visita neurochirurgica della colonna?

La visita di neurochirurgia della colonna consente di individuare la causa del dolore a livello della colonna vertebrale e agli arti inferiori che può avere all’origine danni muscolari (contratture, stiramenti o strappi), danni articolari (ernie del disco, artriti) e danni ossei (fratture), oltre ai danni al sistema nervoso e ai disturbi del midollo spinale.
La visita può essere indicata in caso di mal di schiena e/o laddove si sospetti la presenza di disturbi quali, per esempio:

  • Discopatie, con la degenerazione di uno o più dischi vertebrali
  • Spondilosi, ovvero artrosi della colonna vertebrale
  • Ernia del disco
  • Scoliosi
  • ​​Tumori vertebro midollari
  • Fratture vertebrali.

Come si svolge la visita neurochirurgica della colonna?

Nel corso della prima parte della visita il medico, dopo essersi informato circa la sintomatologia percepita dal paziente e le eventuali misure adottate per porvi rimedio, provvederà a valutare la postura e la gamma di movimenti eseguibili dal paziente senza che questi provochino dolore. Procederà poi con l’osservazione e la palpazione della colonna vertebrale, osservandone curvatura e allineamento.

Lo specialista consulterà gli esami strumentali e neurofisiologici a disposizione.

Al termine della visita lo specialista potrà formulare una diagnosi e prescrivere relativa terapia o fornire indicazioni circa la necessità di un intervento chirurgico, oppure richiedere esami specialistici di approfondimento (radiografie, Tac, risonanza magnetica, scintigrafia ossea, elettromiografia.)

Sono previste norme di preparazione?

Il paziente è invitato a portare con sé eventuali esami effettuati su richiesta del proprio medico curante e tutta la documentazione medica relativa al mal di schiena già posseduta.

Per consultare eventuali norme di preparazione alla visita, è possibile visitare la pagina dedicata (cliccando qui).