COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Dyna CT


Una tecnica innovativa di acquisizione di immagini che permette di acquisire immagini di tipo TAC direttamente sul tavolo operatorio, tramite una semplice scansione fluoroscopica.

Che cos’è la tecnica Dyna CT?

Questa innovativa tecnica di acquisizione di immagini sviluppata da Siemens permette in alcuni casi di sostituire l’esecuzione della TAC abitualmente utilizzata per alcune procedure elettrofisiologiche.

A cosa serve?

Il sistema consente di acquisire immagini di tipo TAC direttamente sul tavolo operatorio, tramite una semplice scansione fluoroscopica, senza la necessità di trasferire il paziente durante un esame alla TAC o all’imaging RM.

Per cosa è utilizzata la tecnica Dyna CT?

Può essere un’alternativa al classico studio tomografico nei pazienti in procinto di essere sottoposto ad ablazione transcatetere con metodica di mappaggio carto 3.

Fase 1


Fase 2


Fase 3

Quali sono i vantaggi della tecnica Dyna CT?

I vantaggi di questa procedura sono:

  • L’acquisizione dell’immagine non aumenta i rischi della procedura eletrofisiologica.
  • L’immagine acquisita sul tavolo operatorio viene elaborata nel giro di pochi minuti e tramite software dedicati viene realizzato un modello tridimensionale delle strutture anatomiche di interesse, che viene utilizzato durante il proseguo della procedura eletrofisiologica.
  • Il modello elaborato viene calibrato alla posizione reale del paziente sul tavolo operatorio aumentando in questo modo la precisione dell’intera procedura.
  • Il modello ottenuto è compatibile con il sistema CARTO 3 e può essere utilizzato per il merge, che consiste nella procedura di fusione tra la mappa elettroanatomica CARTO con il modello tridimensionale DynaCT.