COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 82224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Elettrofisiologia


L’Unità Operativa di Elettrofisiologia è un centro di riferimento per la cura delle aritmie cardiache con particolare specializzazione nelle ablazioni transcatetere e nella terapia di resincronizzazione cardiaca.

L’intera équipe possiede competenza e alta specializzazione per intervenire nei casi più complessi di aritmia ipocinetica e ipercinetica. Le tecnologie utilizzate sono in costante aggiornamento, al passo con l’evoluzione tecnologica: questo permette di essere una delle eccellenze sul territorio nel trattamento di tutti i tipi di aritmie cardiache.

Con una media di 500 ricoveri l’anno, più di 700 procedure di elettrofisiologia e oltre 2000 pazienti visitati negli ambulatori, l’Unità Operativa di Elettrofisiologia dispone di 15 posti letto di degenza con monitoraggio elettrocardiografico e telemetrico continuo anche a 12 derivazioni, e:

  • 2 laboratori di elettrofisiologia ed elettrostimolazione cardiaca dotati di fluoroscopia di ultima generazione
  • ogni laboratorio è dotato di poligrafo per la registrazione dei segnali elettrici del cuore, con due sistemi di mappaggio (Carto, Rhythmia)
  • 4 ambulatori di controllo pacemaker e defibrillatori, 2 ambulatori di aritmologia clinica
  • un’unità dedicata al controllo remoto delle aritmie cardiache in pazienti portatori di pacemaker e defibrillatori.

Per il trattamento delle aritmie cardiache esiste la possibilità di eseguire ricoveri sia in regime di Day Hospital che in regime di ricovero ordinario.

Attività di Ricerca

L’Unità Operativa di Elettrofisiologia collabora con i più importanti centri di Aritmologia nazionali e internazionali su aree di ricerca nel campo della terapia elettrica interventistica delle aritmie cardiache. Forte la collaborazione con il politecnico di Milano, dove vengono eseguite analisi tridimensionali accurate dei circuiti elettrici che permettono lo studio dell’aritmia del paziente e la predizione di potenziali prossimi circuiti elettrici.

Le attività di Ricerca sono incentrate sullo studio di:

  • Fibrillazione atriale, Flutter atriale tipico e atipico (atrio sinistro).
  • Analisi dei circuiti di aritmie ventricolari quali extrasistolia ventricolare frequente, tachicardia ventricolare.
  • Cardiopatie strutturali come cardiomiopatia aritmogena, cardiomiopatia ipertrofica, cardiopatia dilatativa idiopatica, miocardite.
  • Resincronizzazione cardiaca (CRT) attraverso impianto di specifici dispositivi di pacemaker e defibrillatori.
  • Stimolazione del sistema di conduzione e impianto di elettrocateteri in regione hissiana e LBB pacing (stimolazione della branca sinistra) per preservare la normale via di conduzione elettrofisiologica.

Procedure eseguite dall’Unità Operativa di Elettrofisiologia

  • studio elettrofisiologico
  • test ajmalina / flecainide per studio sindrome di Brugada
  • impianto di Loop Recorder 
  • ablazione transcatetere mediante radiofrequenza
  • impianto di pacemaker, anche di tipo ”leadless” (senza fili)
  • impianto di defibrillatori, convenzionali e sottocutanei
  • Impianto di dispositivi di “resincronizzazione cardiaca” per il trattamento dello scompenso cardiaco
  • biopsia endomiocardica
  • occlusione dell’auricola sinistra per via percutanea.

L’equipe è altamente specializzata in due branche dell’elettrofisiologia:

  1. Pacing, in modo particolare sulla terapia di resincronizzazione cardiaca con più di 3000 device impiantati.
  2. Terapia elettrica delle aritmie sia sopraventricolari che ventricolari.

Il trattamento percutaneo di tutti i tipi di aritmie, sopraventricolari e ventricolari, è garantito attraverso sistemi di ricostruzione tridimensionali ad alta densità. Tramite cateteri inseriti per via percutanea (vena e arteria femorale destra), si arriva a mappare le cavità del cuore. Con precisione e accuratezza viene ricostruita in tridimensione la camera interessata dall’aritmia; successivamente si esegue una registrazione del circuito o dell’attività focale responsabile dell’aritmia cardiaca. Una volta identificato il punto di origine dell’aritmia cardiaca, si inserisce il catetere ablatore che permette di “bruciare” e abolire così l’aritmia.

Per maggiori informazioni sulle attività svolte dall’Unità Operativa di Elettrofisiologia, è possibile scrivere all’indirizzo mail dedicato: medici.elettrofisiologia@humanitas.it

Medici

Medici dell'Unità Operativa
Aiuto
Dott. Carlo Ceriotti
Elettrofisiologia
Aiuto
Dott.ssa Paola Galimberti
Elettrofisiologia
Senior Consultant
Dott. Maurizio Gasparini
Elettrofisiologia
Assistente
Dott. Luca Poggio
Elettrofisiologia
Assistente
Dott. Antonio Taormina
Elettrofisiologia