COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Sonnolenza

La sonnolenza è la condizione in cui si ha sonno durante il giorno e può portare ad addormentarsi in situazioni inappropriate e in momenti inopportuni. Questo eccessivo sonno diurno può essere il sintomo di un riposo non adeguato associato a lavoro su turni, depressione, stress, ansia, ma anche problemi fisici come dolore cronico, diabete, alterazioni dei livelli di sodio, narcolessia, apnee del sonno, ipotiroidismo, ipercalcemia o all’assunzione di alcuni farmaci (come antistaminici o tranquillanti).

 

Quali malattie si possono associare a sonnolenza?

Le patologie che si possono associare a sonnolenza sono le seguenti:

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi.

 

Quali sono i rimedi contro la sonnolenza?

Il rimedio migliore in caso di sonnolenza dipende dalla causa alla sua base. In alcuni casi può essere sufficiente una corretta igiene del sonno: andare a letto e svegliarsi sempre all’incirca alla stessa ora aiuta a riposare meglio, così come anche evitare di coricarsi subito dopo aver mangiato, mantenere in camera da letto una temperatura adatta al riposo, evitare l’assunzione di sostanze eccitanti già dal primo pomeriggio e spegnere televisori, computer e altri strumenti tecnologici almeno mezz’ora prima di andare a dormire. Altre volte può essere necessario ricorrere all’assunzione di rimedi che favoriscono un buon sonno, mentre in altri casi sono necessari farmaci specifici per il trattamento della patologia che porta a insonnia, ad esempio una terapia ormonale sostitutiva nel caso in cui l’insonnia sia dovuta alle vampate associate alla menopausa. In alcuni casi potrebbe invece essere necessario modificare la posologia di alcuni farmaci assunti: è però assolutamente sconsigliato farlo senza aver prima consultato il medico.
Le soluzioni possono essere molte altre e molto diverse fra loro. Per individuare quella più adatta al proprio caso è bene parlare del problema con il medico.

 

Con sonnolenza quando rivolgersi al proprio medico?

Se la sonnolenza non è un problema occasionale e interferisce con la qualità della vita è bene rivolgersi al medico per identificarne le cause e individuare il trattamento più adatto al caso. In caso di sonnolenza improvvisa e ingiustificata associata a sintomi che potrebbero far pensare a un problema più grave è invece bene rivolgersi al pronto soccorso.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici