COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

International Patients
+39 02 8224 6579

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Amenorrea

L'amenorrea è l'assenza del ciclo mestruale. In genere si utilizza questo termine quando le perdite mestruali saltano almeno tre volte di seguito o se entro i 15 anni non è ancora comparsa la prima mestruazione. Oltre alla gravidanza, fra le possibili cause di amenorrea sono inclusi problemi agli organi riproduttivi o alle ghiandole che partecipano alla regolazione dei livelli di ormoni.

 

Quali malattie si possono associare all'amenorrea?

Le patologie che si possono associare all'amenorrea sono le seguenti:

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi.

 

Quali sono i rimedi contro l'amenorrea?

Il trattamento dell'amenorrea dipende dalla sua causa. A volte può essere utile assumere contraccettivi a base di ormoni, altre volte, ad esempio quando sono coinvolte la tiroide o l'ipofisi, è necessario assumere farmaci specifici.
Nel caso in cui, invece, l'amenorrea sia determinata dalla presenza di un tumore o da un problema strutturale potrebbe essere invece necessario intervenire chirurgicamente.

 

Con amenorrea quando rivolgersi al proprio medico?

Quando le mestruazioni saltano più di tre cicli consecutivi è bene rivolgersi a un medico. Un consulto è necessario anche per le ragazze che hanno già compiuto 15 anni ma che non hanno mai avuto perdite mestruali.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici