COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

‘Nonno Amelio’, per bambini in ospedale

L’attenzione verso l’altro è il sentimento che ha permesso l’incontro tra UNITRE, l’Università delle Tre Età, la Fondazione Humanitas e Amelio Mignani, nonno della piccola Sara e per lei improvvisato autore di un libro di fiabe.
L’occasione sono stati i festeggiamenti dello scorso 20 maggio per il decennale dell’Associazione UNITRE durante i quali è stato consegnato gratuitamente ai reparti pediatrici di alcuni ospedali di Milano il libro ideato e scritto da Amelio Mignani “Racconti Fantasiosi di Nonno Amelio per la nipotina Sara”, realizzato anche grazie ai contributi di Sanofi-Synthelabo e della Tipografia Fratelli Verderio e con il patrocinio del Comune di Basilio (Mi) e della Regione Lombardia.
Come è avvenuto l’incontro tra nonno Amelio, UNITRE e Fondazione Humanitas?
Nonno Amelio, è così che ormai passerà alla storia, oltre ad essere uno studente e socio dell’Università delle Tre Età UNITRE (sede di Basiglio, Milano 3), da qualche tempo ha preso gusto a scrivere su un grosso quaderno delle favole per la nipotina Sara di sei anni. Ogni volta che Sara va a trovare i nonni, Amelio gliene legge sempre qualcuna, anzi, se si tratta di farla addormentare, si rivelano imbattibili: alla quarta, assicura il nonno, la nipotina è già nel mondo dei sogni.
Ciò che rende le favole tanto speciali a Sara non è solo l’autore, il nonno, ma anche il fatto che sia proprio lei la protagonista. Nel libro, le capita di tutto: ad esempio, fa due chiacchiere con uno scoiattolo, fa merenda con delle ciarliere paperotte e gioca con un delfino. L’amicizia, i delicati equilibri che la regolano e soprattutto la bellezza di tutto ciò che ci circonda sono i temi principali delle fantastiche avventure di Sara. E il desiderio che esista non un solo nonno Amelio capace di donare il proprio sapere alla nipotina, ma tanti è da sempre l’obiettivo primario di UNITRE, un’autentica accademia di umanità che promuove la ricerca del senso e del gusto per la vita in tutte le stagioni dell’esistenza. Per questo l’idea di fare del suo grosso quaderno di fiabe di Amelio Mignani un libro vero e proprio.
E se da una parte l’UNITRE coltiva talenti come nonno Amelio e permette che il loro patrimonio di saggezza non venga dimenticato, dall’altra la Fondazione Humanitas li recluta e rende attiva la loro attenzione e il loro gusto per la vita portandoli in corsia. Infatti, la Fondazione Humanitas fa dell’aiuto e del sostegno dei malati ricoverati in ospedale da parte dei suoi volontari la sua vocazione e trova adesso anche in nonno Amelio un chiaro esempio di come sia facile rendere il mondo migliore. E’ sufficiente, ad esempio, regalare lo sguardo sognante di Sara che parla con le paperotte alle persone in difficoltà perché ricoverate. E con questo spirito, alla fine, è nata l’idea di una dedica speciale per “I racconti fantasiosi di nonno Amelio”, non più per la sola Sara, ma anche per tutti i bambini ricoverati negli ospedali e la conseguente scelta di regalare il libro ai reparti pediatrici di alcune aziende ospedaliere.

A cura di Marco Renato Menga

Per informazioni
Forndazione Humanitas
Tel. 02.8224.2305

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici