COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Nasce EU4CHILD: insieme per battere i tumori pediatrici con l’aiuto dell’AI

I tumori pediatrici ogni anno solo in Europa colpiscono più di 15.500 bambini e le loro famiglie, mettendo fine prematuramente a più di 2.000 vite. Leucemie, tumori cerebrali e altri tumori solidi rappresentano la principale causa di morte per malattia nei bambini al di sopra di un anno, ma al contempo sono ancora considerati malattie rare. 

Per combatterli con strumenti di nuova generazione è nata EU4CHILD, una ambiziosa iniziativa portata avanti da sei istituti di ricerca all’avanguardia nel campo delle cure pediatriche e dell’intelligenza artificiale che si pone l’obiettivo di mettere in piedi un ecosistema di servizi basati sull’AI per velocizzare le diagnosi, le prognosi e i trattamenti di numerosi tipi di tumore pediatrico.

La collaborazione tra enti di Ricerca all’avanguardia

Finanziata con il sostegno dell’Unione Europea, EU4CHILD vede la partecipazione e la collaborazione tra enti di Ricerca e di cura all’avanguardia tra cui Humanitas Research Hospital, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Università politecnica di Madrid, Università del Saarland, International Foundation for Integrated Care. Al centro del progetto i tumori pediatrici: tipologie di cancro clinicamente e geneticamente diverse da quelle che colpiscono gli adulti e hanno bisogno di studi, data set e strategie terapeutiche pensati ad hoc. In particolare questi tumori crescono velocemente e hanno effetti a lungo termine sul 30% dei pazienti.

Il ruolo dell’eXplainable AI

I servizi che EU4CHILD appronterà a questo scopo sono tutti basati sul concetto di eXplainable AI: algoritmi di intelligenza artificiale che velocizzano e rendono più efficace il lavoro di medici e ricercatori nei rispettivi ambiti di competenza, e che lo fanno in modo retroattivamente comprensibile dagli attori coinvolti. Gli algoritmi messi a disposizione agiranno nei campi dell’imaging, del natural language processing e dei deep neural network per offrire diagnosi più precise, scelta delle terapie più adeguate e previsione degli esiti dei trattamenti con un occhio alla medicina personalizzata — cucendo cioè ogni intervento sulle esigenze e le specificità di ogni singolo paziente e della sua malattia. L’AI impiegata sarà inoltre sviluppata in modo che riesca contemporaneamente a spiegare le sue scelte, in modo da aumentare la fiducia degli operatori nell’intero ecosistema.

L’obiettivo finale

EU4CHILD punta a creare un vero e proprio modello di analisi dati europeo, specializzato proprio sui tumori pediatrici, al quale sono invitati a collaborare tutti gli attori del settore. Per riuscire nel loro intento i sei istituti hanno in mente una roadmap multidisciplinare che coinvolge non solo medici e ingegneri informatici specializzati, ma anche esperti nel campo dell’etica, della privacy e della data governance.
Tra gli obiettivi c’è quello di convincere aziende e istituti di ricerca in tutta Europa ad abbattere le pareti stagne dei silos nei quali custodiscono i dati, per metterli al servizio dell’obiettivo comune. Non solo: più in generale, EU4CHILD punta a essere un punto di raccolta per sfide, domande e le risposte, conoscenza, prospettive, risorse tecnologiche, dataset, opportunità di collaborazione e procedure innovative in fatto di tumori pediatrici – al quale potranno rivolgersi medici, oncologi, sviluppatori, istituti di ricerca e tutti i più eminenti esperti del settore medico e informatico. Il traguardo è ambizioso, ma è a portata di mano: diventare una realtà concreta nell’avanguardia della lotta ai tumori pediatrici.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici