COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

La nuova “Chirurgia Generale”

Un testo pensato e ideato per gli studenti universitari di Medicina e Chirurgia, ispirato ai nuovi paradigmi della didattica e al ‘core curriculum’. Completato da un CD-ROM interattivo. Uno degli autori, il prof. Marco Montorsi, ne illustra le principali caratteristiche e peculiarità.

Un testo ideato per gli studenti universitari, frutto dell’esperienza pratica maturata sul campo dai diversi autori: “Chirurgia Generale” è il titolo del volume scritto dai professori Rocco Bellantone, Giorgio De Toma e Marco Montorsi ed edito da Minerva, che coinvolge nei vari capitoli un elevato numero di professori di chirurgia delle diverse Università italiane.
Il panorama editoriale chirurgico è ricco di numerosi testi ad uso degli studenti del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, alcuni più nuovi, altri riedizioni di trattati storici. In che cosa si differenzia “Chirurgia Generale”? Lo abbiamo chiesto ad uno degli autori, il prof. Marco Montorsi, docente dell’Università degli Studi di Milano e responsabile di Chirurgia Generale III di Humanitas.
“Questo volume – spiega il prof. Montorsi – è ispirato ai nuovi modelli di insegnamento e di apprendimento introdotti e sviluppati negli ultimi anni, che hanno profondamente influenzato anche le materie più strettamente chirurgiche. Si tratta oggi di un apprendimento più orientato ai problemi (Problem Based Learning) che al semplice elenco delle patologie, che non trascura ma fonda la sua base sulla conoscenza della ‘medicina dell’evidenza e dell’analisi decisionale’, addestra a risolvere i problemi dei singoli pazienti attraverso la pratica del ‘Problem Solving’.
Il principio ispiratore è il ‘core curriculum’, inteso come l’insieme delle conoscenze, competenze ed attitudini in ambito chirurgico che il laureato in medicina e chirurgia deve avere. Il testo si prefigge lo scopo di fornire agli studenti le conoscenze necessarie allo studio della chirurgia generale oggi spalmate nel corso dell’ultimo triennio. Per questo è stato diviso in tre sezioni che rispecchiano l’attuale ordinamento didattico dell’insegnamento della chirurgia, profondamente modificato dall’introduzione dei corsi integrati. Le nozioni chirurgiche iniziano con la semeiotica e sistematica (metodologia) per poi proseguire con la sistematica e la clinica chirurgica nei corsi di chirurgia generale.
Completano il volume gli ormai irrinunciabili quiz a risposta multipla, che costituiscono in molte sedi universitarie una delle modalità più usate di verifica dell’apprendimento, e un CD-ROM interattivo che contiene l’illustrazione con modelli reali di alcune manovre chirurgiche fondamentali, le cosiddette ‘skills pratiche’ che oggi costituiscono una parte sempre più importante del processo didattico .
Si tratta delle manovre che, ad esempio, gli studenti di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano che effettuano il loro percorso di studi presso la sede di Humanitas apprendono e fanno proprie attraverso un processo guidato durante la frequenza nei reparti chirurgici”.

 

 

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici