COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Gliomi e metastasi cerebrali: primo corso multidisciplinare di neuroncologia in Humanitas

Si terrà il 28 e 29 Giugno in Humanitas il primo corso multidisciplinare di neuroncologia: un’occasione di incontro, formazione e aggiornamento rivolta a tutte le figure professionali che quotidianamente si occupano delle patologie cerebrali maligne.

Il corso, organizzato dal Prof. Federico Pessina, Capo Sezione Chirurgia del Basicranio dell’unità di Neurochirurgia Oncologica di Humanitas, in concerto con il Direttore del Cancer Center, Prof. Armando Santoro e il Direttore del Neurocenter, Prof.ssa Michela Matteoli, verterà sull’inquadramento e il trattamento integrato delle più frequenti patologie maligne a livello intracranico: gliomi e metastasi cerebrali.

L’approccio multidisciplinare di Humanitas

L’idea nasce dall’approccio multidisciplinare che contraddistingue la gestione del paziente oncologico in Humanitas, trasferendolo al corso stesso: le diverse sessioni vedranno alternarsi specialisti diversi, che offriranno le specifiche competenze, sia da un punto di vista clinico che scientifico.

La collaborazione fra Cancer Center e Neuro Center in concerto con una faculty nazionale ed internazionale di grande prestigio, pone le premesse per un evento di altissimo profilo.

Il corso punta a essere il primo di un ciclo triennale, volto ad un aggiornamento costante nell’ambito delle patologie tumorali cerebrali.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici