COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Endometriosi: percorsi e qualità di vita

Si stima che nell’Unione Europea l’endometriosi interessi circa 14 milioni di ragazze e giovani donne. Le stime di prevalenza, le conseguenze negative sul vissuto psico-sociale e sul potenziale di fertilità ed i costi molto elevati – oltre 30 miliardi di euro – configurano l’endometriosi come una priorità nell’ambito dei programmi di tutela della salute pubblica.
La carenza di informazione diffusa, le incertezze conoscitive sulla eziopatogenesi e sui determinanti di rischio, l’assenza di protocolli terapeutici univoci e condivisi e l’attuale scarsa disponibilità di servizi territoriali adeguati sono fattori che creano forte aspettativa e rendono complessa la definizione e l’attuazione di programmi efficaci di prevenzione, di diagnosi precoce e di cura.
Il convegno “Endometriosi. Percorsi e qualità di vita”, promosso nell’ambito delle attività di programma della Commissione Nazionale Salute Donna, rappresenta la prima tappa di un percorso che il Ministero della Salute intende realizzare in accordo anche alle recenti, specifiche sollecitazioni del Parlamento europeo alla Commissione ed ai governi degli Stati membri.
L’evento scientifico si terrà a Roma il 27 giugno 2005 presso la Sala delle Conferenze di Palazzo Marini, Via del Pozzetto, 158.

PROGRAMMA

ore 10:00
Saluto del Ministro della Salute Francesco Storace

Apertura dei lavori
Sottosegretario di Stato Sen. Cesare Cursi

11.00 – 13.00, Prima sessione
Modera: Prof. Gianfranco Gori – U.O. di Ostetricia e Ginecologia, Ospedale G.B. Morgagni (Forlì)
Prof. Antonio Ambrosini – Dipartimento di Scienze Ginecologiche e della Riproduzione Umana, Università di Padova; Presidente Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia
“Diagnosi e terapia dell’endometriosi. Attualità e prospettive”
Dr. Michele Grandolfo – Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute, Istituto Superiore di Sanità (Roma)
“Il Consultorio Familiare nel Progetto Obiettivo Materno Infantile. Possibilità di intervento di sanità pubblica”
Prof. Luigi Cersòsimo – Presidente Associazione Ginecologi Consultoriali
“Condizioni attuali e potenzialità della rete consultoriale nella diagnostica precoce e nella gestione dell’endometriosi”

15.00 – 17.00, Seconda sessione
Modera: Prof. Leopoldo Silvestroni – Segreteria Particolare del Sottosegretario di Stato alla Salute

Dr.ssa Elena De Felip – Dipartimento Ambiente e Connessa Prevenzione Primaria, Istituto Superiore di Sanità (Roma) e Dr.ssa Daniela Santucci – Dipartimento di Biologia Cellulare e Neuroscienze, Istituto Superiore di Sanità (Roma)
“Possibile ruolo di fattori ambientali avversi nella eziopatogenesi dell’endometriosi”
Dr.ssa Jacqueline Veit – Presidentessa Associazione Italiana Endometriosi ONLUS (Nerviano, MI)
“Il ruolo dell’Associazione Italiana Endometriosi”
Prof. Chiara Simonelli– Dipartimento di Psicologia, Università ‘La Sapienza’ (Roma)
“Endometriosi: ricadute psicologiche sull’identità e sulla sessualità femminile”

Conclusioni
On. Prof. Antonio Guidi

Si informa che per l’accesso alla Sala delle Conferenze di Palazzo Marini è prescritto, per gli uomini, di indossare giacca e cravatta e che le specifiche di sicurezza esigono la trasmissione della lista nominale dei partecipanti. Si invitano pertanto gli interessati a comunicare la propria iscrizione alla Segreteria organizzativa indicando il proprio nome e cognome entro il 31 maggio 2005.

Per informazioni:
Responsabile scientifico: Prof. Leopoldo Silvestroni
Segreteria Particolare del Sottosegretario di Stato alla Salute
leopoldo.silvestroni@sanita.it
Tel 06 59945267 – Fax 06 59945407

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici