COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Come si esegue l’autopalpazione, intervista al dott. Tinterri

La prevenzione del tumore del seno parte dall’autopalpazione eseguita con regolarità ogni mese. È indispensabile, poi, sottoporsi a controlli annuali affiancati alla mammografia biennale dopo i 50 anni o all’ecografia, ma solo in caso di necessità, in donne giovani. Ne ha parlato il dott. Corrado Tinterri, responsabile di Senologia, durante un intervento a Buongiorno Benessere, nella puntata andata in onda lo scorso 9 gennaio.

Woman with pink ribbon

Quando e come va praticata la prevenzione?

“L’autopalpazione andrebbe praticata dopo il ciclo mestruale, quando il seno è più morbido e meno dolente”, spiega il dott. Tinterri. “Per eseguire l’autopalpazione, consiglio di posizionarsi davanti a uno specchio per verificare che non siano intercorse variazioni importanti rispetto all’autopalpazione precedente”, continua il professore. “L’autopalpazione parte dal senso in senso circolare, con debole pressione, e dal seno si passa verso il cavo ascellare. È importante verificare che non ci siano perdite di sangue, ritrazioni del capezzolo, e monitorare la presenza di eventuali ‘palline ingrossate’.

 

Guarda l’intervista completa al dott. Tinterri dal minuto 10’02’’

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici