Mercoledì 29 ottobre il prof. Piero Volpi, responsabile di Ortopedia del ginocchio e Traumatologia dello sport, è stato intervistato da Tgcom24 al World Business Forum di Milano sul tema sport e salute per i manager.

 

 volpi tgcom24

 

Per sviluppare la creatività in una figura manageriale sarebbe ideale svolgere attività non rituali e preferire, per esempio, sport estremi. Tenendo conto delle attività giornaliere è quindi più facile intraprendere sport più controllabili come il nuoto, il calcio o la corsa.

L’allenamento sportivo, aggiunge il prof. Volpi, è utile per esercitarsi non solo fisicamente, ma per sviluppare anche la capacità di concentrarsi e riuscire poi a sfruttare questa abilità in ambito lavorativo. Lo sport serve per mantenere uno stato di benessere fisico, ma anche mentale, che porta a benefici per le prestazioni in ufficio.

 

Infine è importante scegliere uno sport che piace e che stimoli, altrimenti c’è il rischio che diventi un’imposizione e il rischio di abbandonare l’attività è molto elevato. Tale processo è simile nei bambini e adolescenti che, costretti a partecipare a discipline, tendono ad abbandonare programmi e gruppi che non piacciono.
Da non sottovalutare è anche l’impegno e la serietà con la quale va affrontata l’attività per trarne al massimo i benefici e i vantaggi.