L’immunologia è il tema al centro del convegno internazionale in programma in Humanitas dal 29 settembre al 1° ottobre. Il convegno sarà aperto da Jules Hoffmann, immunologo premiato con il Nobel per la Medicina, visiting professor di Humanitas University. E sarà l’occasione per presentare in anteprima un cartoon che vuole avvicinare grandi e piccini a temi complessi come il sistema immunitario.

 

 

Un premio Nobel in Humanitas

E’ uno scienziato premiato con il Nobel per la Medicina, Jules A. Hoffmann, ad aprire il convegno internazionale di Immunologia in programma dal 29 settembre al 1 ottobre in Humanitas. L’immunologo lussemburghese è anche il primo visiting professor del Corso di Laurea internazionale in Medicina e Chirurgia della neonata Humanitas University.

 

La sua lecture al convegno sarà introdotta dalla presentazione in anteprima di un video-cartoon realizzato da Humanitas – in collaborazione con lo Studio Bozzetto & Co. e con il sostegno di Shiseido – con l’obiettivo di spiegare a tutti, grandi e piccini, come funziona il sistema immunitario, fondamentale per difendere il nostro organismo dalle aggressioni dei microbi esterni. «L’esercito della salute e della bellezza: il nostro sistema immunitario», realizzato in 3 lingue – italiano, inglese, spagnolo – per permetterne la diffusione più ampia possibile, visibili su Humanitas NEWS.

 

Guarda i cartoon »

 

Un docente da Nobel per Humanitas University

In qualità di visiting professor, presso Humanitas University – Ateneo non statale dedicato alle Scienze mediche legato all’ospedale Humanitas e alla sua Fondazione per la Ricerca – Jules Hoffmann terrà lectures, seminari e, dal secondo anno, lezioni di approfondimento su specifici argomenti di studio. “La sua presenza, come quella di altri colleghi provenienti dalle più prestigiose Università di tutto il mondo, costituisce una straordinaria occasione di crescita culturale e umana per gli studenti del Corso di Laurea internazionale in Medicina e Chirurgia di Humanitas University – spiega il prof. Alberto Mantovani, Direttore Scientifico di Humanitas -. Le ricerche di Hoffmann hanno in un certo senso rivoluzionato la comprensione del sistema immunitario, spostando l’attenzione degli studiosi sulla parte più primitiva delle nostre difese (l’immunità innata), capace di far partire ed orientare non solo la risposta infiammatoria ma anche la parte più specifica dell’immunità, detta adattativa. Hoffmann è stato insignito del Premio Nobel nel 2011 (con Bruce Beutler e Richard M. Steinman) per aver scoperto i meccanismi difensivi che gli organismi oppongono agli agenti infettivi: negli anni ’90 scoprì, lavorando sui moscerini della frutta (Drosophyla melanogaster), che un gene chiamato Toll (che in tedesco significa ‘straordinario’) era essenziale per la risposta immunitaria. Uno dei Toll nel moscerino è infatti il sensore che capta la presenza di microbi nocivi nell’organismo, attivando la risposta immunitaria innata.

Svelando meccanismi di difesa da aggressioni esterne e interne all’organismo, queste scoperte hanno aperto la strada a nuove strategie di prevenzione e cura contro infezioni, malattie infiammatorie e tumori: lo sviluppo di nuovi adiuvanti per i vaccini, la messa a punto di vaccini non solo preventivi ma terapeutici, capaci di spingere il sistema immunitario ad aggredire le cellule tumorali”.

 

“L’esercito della salute e della bellezza”: un cartoon per grandi e piccini

Il convegno sarà anche l’occasione per presentare in anteprima un video-cartoon sul sistema immunitario, realizzato da Humanitas in collaborazione con lo Studio Bozzetto & Co. e con il sostegno di Shiseido.
“Il cartoon – spiega il prof. Alberto Mantovani – si inserisce in un percorso di promozione e divulgazione della Ricerca intrapreso da Humanitas e dalla sua Fondazione per la Ricerca fin dalla nascita. L’obiettivo è diffondere la cultura scientifica e, in particolare, il funzionamento del sistema immunitario focus degli studi di Humanitas ed essenziale per il nostro benessere.

Siamo da sempre impegnati – prosegue il prof. Mantovani – nello studio delle infiammazioni che favoriscono la nascita e lo sviluppo di malattie di grande impatto sociale e attraverso questo cartoon è possibile sottolineare quanto il sistema immunitario sia essenziale per la nostra salute perché consente al nostro organismo di combattere gli agenti infettivi come virus e batteri”.

 

Il cartoon, che unisce scientificità e creatività, dura 3 minuti ed è suddiviso in due episodi. Il primo spiega il funzionamento del sistema immunitario in generale; il secondo si focalizza sul sistema immunitario cutaneo e su come la sua efficienza sia centrale nel mantenere la nostra pelle non solo sana, ma anche bella.

A rendere questi concetti scientifici semplici e fruibili a tutti ci ha pensato la creatività dello Studio Bozzetto&Co, casa di produzione che da sempre rilegge in chiave animata tematiche scientifiche molto complesse, sviluppando ogni aspetto della creatività: concept, design dei personaggi, sceneggiatura e animazione. “Realizzare questo progetto è stata un’esperienza stimolante oltre che divertente – afferma Andrea Bozzetto, regista e co-fondatore dello Studio Bozzetto&Co, -. Non avendo limiti di creatività abbiamo realizzato un design assolutamente unico per i vari protagonisti del film, come i batteri, i globuli bianchi e, soprattutto, le cellule di Langerhans. Sono convinto che questo lavoro, con la sua semplicità ed efficacia narrativa, permetterà di diffondere una maggiore consapevolezza non solo sul funzionamento del sistema immunitario, ma anche sull’importanza della pelle quale organo fondamentale per il nostro benessere”.

 

Il cartoon è stato realizzato grazie al sostegno di Shiseido, azienda cosmetica nata nel 1872, fondata sulla perfetta integrazione tra Oriente e Occidente, tra Arte e Scienza, e da sempre sinonimo di raffinatezza, qualità, serietà ed alta tecnologia. Shiseido investe ogni anno più di 100 milioni di euro per la ricerca e lo sviluppo, supporta le ricerche di base del CBRC ed è stato riconosciuto come il gruppo cosmetico leader del settore grazie ai 18 premi IFSCC vinti finora. “Ho voluto realizzare questo progetto, decisamente innovativo nel nostro mercato – dichiara Alberto Noè, Presidente Shiseido Italia – per educare su una tematica tanto importante quanto difficile da spiegare. L’obiettivo è sensibilizzare le persone a prendersi cura del sistema immunitario non solo per preservare la propria salute ma anche per mantenere la propria bellezza. Quale altro mezzo utilizzare per questo scopo se non un cartone animato, che rende tutto più semplice e divertente?”.