COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

A teatro per i bimbi di Ariel

Lo spettacolo, liberamente ispirata alla Sirenetta di Andersen, racconta l’incontro tra un ragazzo che ama scrivere storie, forse un giovane Andersen, con una ragazza molto misteriosa che abita in una sorta di capanno, in una spiaggia abbandonata. Il ragazzo, suggestionato dalle storie che ha sentito raccontare sulle sirene dal vecchio saggio del paese, è portato a credere che la ragazza sia proprio una di quelle creature marine. Infatti lei, molto bella, non si mostra mai a figura intera, ma soltanto fino alla vita, parla e canta in un linguaggio a lui sconosciuto e sembra particolarmente attratta dagli oggetti che brillano.

Sul palcoscenico sono due gli attori presenti – Antonio Brugnano e Debora Virello – , ma dal momento in cui si spengono le luci nel teatro fino a quando gli applausi concludono la rappresentazione, tutti assistono col fiato sospeso, nella speranza che il protagonista si avvicini sempre più alla creatura misteriosa, scoprendone i segreti e il suo “essere speciale”.
La storia è al tempo stesso vivace e giocosa ma anche romantica e malinconica e gli attori sanno coinvolgere con la loro espressività sia gli adulti sia i bambini.
Alla fine dello spettacolo è difficile trovare qualcuno degli spettatori adulti che non sia pieno di commozione e per i bambini comincia subito il gioco di “cercare la sirenetta” nel mondo reale.

La prossima rappresentazione di “Senza coda” andrà in scena lunedì 12 marzo alle ore 21.00 presso il Teatro Carcano di Milano. I fondi raccolti verranno devoluti al finanziamento delle attività di ARIEL a sostegno delle famiglie e di formazione degli operatori del settore.

Per informazioni sulla Fondazione ARIEL
Luisa Mondorio
Via Sardegna 7, Fizzonasco di Pieve Emanuele (MI)
telefono 02/8224.2315 – numero verde 800.133.431 – fax 02/8224.2395
e-mail fondazione.ariel@humanitas.it

A cura della Redazione

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici