A partire da lunedì 4 maggio Humanitas ha ripreso gradualmente la propria attività ambulatoriale (con prelievi, visite ed esami) e di ricovero.

Per garantire la massima sicurezza dell’accesso e della permanenza in Ospedale per pazienti e dipendenti e tutelarne così la salute, Humanitas ha adottato alcuni accorgimenti e garantisce percorsi separati e spazi e personale dedicati ai pazienti con COVID-19 e a quelli senza malattia da coronavirus. Gli orari di servizio sono stati rimodulati, l’attività è stata estesa anche al sabato e gli ambienti vengono sanificati continuamente.

Le modalità di prenotazione

I servizi sono disponibili solo previa prenotazione. Le prenotazioni possono essere effettuate solo online o telefonicamente; non vi sono infatti sportelli adibiti alla prenotazione in struttura.

  • È possibile prenotare una visita o un esame al seguente link https://prenota.humanitas.it/ oppure per i numeri di riferimento consultare https://www.humanitas.it/info/info-contatti
  • Per il Centro prelievi dell’Istituto Clinico Humanitas (building 4) e di Humanitas Medical Care Fiordaliso invece occorre prendere appuntamento al seguente link http://programma-appuntamento.humanitas.it/ o chiamare lo 02.8224.8230 (il servizio è attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00). I pazienti in cura con farmaci anticoagulanti orali (Coumadin o Sintrom) presso il Centro Trombosi e Malattie Emorragiche sono esclusi dal servizio di prenotazione: per il prelievo è necessario rispettare data e orario di convocazione indicati sullo schema di terapia.

La conferma dell’appuntamento

Una volta effettuata la prenotazione verrà inviato all’indirizzo mail o al numero di telefono fornito dal paziente un promemoria con tutte le informazioni utili: data, orario, sede dell’appuntamento e in caso di prelievi o esami di laboratorio anche il numero del ticket da utilizzare il giorno dell’appuntamento.

Il giorno dell’appuntamento

Il paziente è invitato a recarsi in struttura munito di mascherina e di promemoria della propria prenotazione e nel rispetto dell’orario indicato: l’accesso alle strutture infatti è garantito solo all’orario fornito alla prenotazione.

All’ingresso il paziente viene accolto dal personale del checkpoint che provvederà alla misurazione della temperatura e lo inviterà a igienizzare le mani con apposito disinfettante.

Si ricorda inoltre che l’ingresso in Ospedale o nei Medical Care è consentito al solo paziente; un accompagnatore è permesso in caso il paziente non sia autosufficiente.

Aree di attesa rinnovate che garantiscono un adeguato distanziamento, con sedute contrassegnate e postazioni di lavoro protette da pannelli di plexiglass contribuiscono a gestire il flusso di persone e a garantire la sicurezza di tutti.