I nostri medici e i nostri infermieri stanno lottando in prima linea contro un nemico invisibile ma che lascia ferite ben visibili. Sono i segni rossi causati dai dispositivi di protezione che sono costretti a indossare durante turni interminabili. Ma sono anche i segni che dimostrano l’impegno senza sosta per i pazienti. Negli ospedali infatti #lacuranonsiferma.

L’interrogativo che ci siamo posti è: loro stanno dando il massimo per tutti, cosa possiamo fare noi per loro?

Per ringraziare tutti quelli che in questo momento sono in prima linea contro il COVID-19 abbiamo lanciato una challenge sui nostri social. Abbiamo chiesto alla nostra community di dipingere un segno rosso sul volto per mostrare solidarietà. Un gesto concreto per far sentire vicinanza a chi in questo momento rimane in corsia. Un simbolo per dimostrare che in questo momento siamo tutti dalla stessa parte, anche se impegnati su fronti diversi. Solo con l’aiuto di tutti possiamo farcela.

Decine di influencer e amici di Humanitas, tra cui anche le nostre testimonial di Sorrisi in Rosa, hanno voluto scattarsi una fotografia e sostenere l’impegno e la dedizione dimostrata ogni giorno dal nostro personale.

Guarda sulla pagina Instagram @Humanitashealth tutte le foto.

Puoi anche invitare a sostenere i nostri medici e i nostri ricercatori attraverso una donazione che aiuterà nell’acquisto di materiale per fronteggiare l’emergenza su donazioni.humanitas.it per garantire le cure a chi ne ha bisogno e salvare quante più vite possibili!