Risponde il professor Enrico Heffler, specialista del Centro Medicina personalizzata Asma e Allergologia di Humanitas

“È importante distinguere tra farmaci cortisonici inalatori e farmaci cortisonici sistemici perché i farmaci cortisonici inalatori, ovvero i puff che vengono utilizzati classicamente per la terapia dell’asma, alle dosi consigliate e alle dosi normali sono sicuri e non sono in grado di dare effetti collaterali seri, come il ritardo di crescita, uno degli effetti collaterali più temuti.

Diversa è la questione dei corticosteroidi sistemici (in compresse o iniezioni) o addirittura dei corticosteroidi inalatori ma a dosaggi sovra-massimali e dunque più alti di quanto dovrebbero; in questi casi infatti, terapie ripetute o prolungate possono associarsi a effetti collaterali che nel bambino si manifestano soprattutto con il ritardo di crescita ed eventuale maggiore suscettibilità a infezioni respiratorie”.

 

Prenota una visita allergologica