Il professor Alberto Mantovani, direttore scientifico di Humanitas, ha ricevuto oggi a Vienna il riconoscimento ITOC Lifetime Achievement Award, mentre lo scorso 3 aprile ha ricevuto – in occasione del meeting annuale dell’AACR, l’associazione americana di ricerca sul cancro – il Premio Pezcoller 2019 (che gli verrà consegnato ufficialmente il prossimo 11 maggio, a Trento).

L’ImmunoTherapy of Cancer (ITOC) Lifetime Achievement Award

L’ITOC Award è stato consegnato al professore durante il più importante meeting europeo, a Vienna, focalizzato interamente sull’immunoterapia del cancro.

Il premio – relativamente giovane, anche perché anche l’applicazione clinica dell’immunoterapia del cancro è giovane – è stato assegnato al professor Mantovani per il contributo complessivo dato, durante la sua carriera scientifica, allo sviluppo di strategie immunologiche nella lotta al cancro.

Il Premio Pezcoller 2019

La proclamazione ufficiale dell’assegnazione al prof. Mantovani è avvenuta lo scorso 3 aprile, ad Atlanta, al meeting dell’Associazione americana di ricerca sul cancro (AACR) – anche partner della Fondazione Pezcoller per l’organizzazione del Premio – davanti ad una platea di migliaia di scienziati e ricercatori da tutto il mondo.  

Il direttore scientifico di Humanitas è il primo italiano che lavora nel nostro paese a ricevere questo premio ed è stato scelto da un comitato scientifico internazionale tra una rosa di oltre 30 scienziati dei migliori istituti di ricerca del mondo. 

Il riconoscimento premia in particolare la sua scoperta della stretta relazione tra infiammazione e tumori, basata sui macrofagi, cellule del sistema immunitario che facilitano la crescita del cancro anziché contrastarlo.

“Questi premi – ha spiegato il prof. Mantovani – sono motivo di orgoglio non solo per me, ma anche per le istituzioni che rappresento e per il mio Paese. E sono una ricompensa per tutte le persone, in particolare i giovani, che hanno lavorato accanto a me in questi anni”.