Al professor Silvio Danese, responsabile del Centro per le Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino di Humanitas, e ordinario di gastroenterologia in Università Humanitas è stato assegnato l’ UEG Research Prize 2019 – l’associazione Europea di Gastroenterologia.

Il Research Prize

E’ uno dei più prestigiosi riconoscimenti del settore: il prof. Danese è stato insignito del premio – che sarà ritirato durante la cerimonia di apertura della Settimana UEG di Barcellona 2019 – per il progetto dal titolo “The gut virome as a trigger for IBD: from metagenomics to pathogenesis”.

 

 

La sua principale area di ricerca e indagine sono stati i meccanismi fondamentali alla base della patogenesi della IBD. Il prof. Danese è coinvolto in numerosi studi clinici internazionali sull’IBD e ha pubblicato più di 400 articoli in diverse riviste, tra cui il New England Journal of Medicine, Lancet, Gastroenterology, Gut, Journal of Clinical Investigation. Attualmente e anche presidente della European Crohn’s Colitis Organization

La UEG – United European Gastroenterology

È un’associazione professionale, senza scopo di lucro che riunisce i principali specialisti – quasi 30mila – medici europei e le società nazionali che si concentrano sulla salute dell’apparato digerente. Il ruolo di UEG è quello di compiere sforzi concertati per imparare e scoprire sempre di più sulle malattie digestive attraverso la prevenzione, la ricerca, la diagnosi, la cura e la sensibilizzazione sulla loro importanza.