Torna anche quest’anno, in occasione della Festa della mamma, l’Azalea della Ricerca di AIRC, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Domenica 14 maggio i volontari dell’Associazione saranno in oltre 3.600 piazze italiane a distribuire il fiore simbolo della battaglia contro i tumori femminili. Con un contributo di 15 euro sarà possibile ricevere l’Azalea della Ricerca, un regalo speciale per la Festa della Mamma e un gesto concreto per sostenere i progetti di ricerca sui tumori femminili, a beneficio delle pazienti.

Anche Humanitas sostiene l’iniziativa, con un banchetto giovedì 11 e venerdì 12 Maggio dalle 08.45 alle 16.00 presso il building 2.

I tumori femminili

Si stima che nel 2016, nel nostro Paese, siano stati diagnosticati 365.800 nuovi casi di tumore, di cui 189.600 (54%) negli uomini e 176.200 (46%) nelle donne.

Con l’espressione “tumori femminili” si fa riferimento alle neoplasie che colpiscono gli organi riproduttivi e il seno; anche in questo caso la prevenzione e la diagnosi precoce sono fondamentali. Individuare per tempo un tumore infatti aumenta le possibilità che il trattamento sia efficace e dunque di guarigione.