Buone notizie per chi soffre di artrite psoriasica, una malattia infiammatoria cronica a carico delle articolazioni di soggetti affetti da psoriasi o con familiari interessati da questa malattia.

Oggi infatti le cure per questa patologia sono sempre più mirate ed efficienti, come ha spiegato il prof. Carlo Selmi, Responsabile di Reumatologia e Immunologia Clinica, durante il programma “Cuore e denari” di Radio 24.

tallone

Artrite psoriasica, quali sono i segnali da non sottovalutare?

“Il primo sintomo dell’artrite psoriasica sono i dolori articolari associati a una prolungata rigidità delle articolazioni al risveglio del mattino: questo è un sintomo in comune con l’artrite reumatoide. Ma nell’artrite psoriasica si può aggiungere il cosiddetto mal di schiena infiammatorio, che è un mal di schiena che, al contrario di quello normale, si attenua quando ci si muove. Altri sintomi possono essere dolori nei punti di attaccamento di tendini e i legamenti all’osso, oppure il gonfiore di un intero dito per alcuni giorni”.

 

Anche il male a un tallone può essere sintomo di artrite psoriasica?

“Esattamente, l’infiammazione dell’attaccamento del tendine d’achille al calcagno è uno dei sintomi più sottovalutati dell’artrite psoriasica perché spesso viene confuso con un semplice infortunio di tipo sportivo”.

 

Quali farmaci abbiamo a disposizione per curare l’artrite psoriasica?

“Negli ultimi mesi sono stati messi a punto farmaci estremamente precisi, che agiscono in modo specifico sui meccanismi dell’artrite psoriasica e anche delle psoriasi cutanee. Sono molto efficaci perché agiscono sulle interleuchine, proteine che se in una situazione di anomalia possono provocare la psoriasi”.

 

Ascolta l’intervento completo del prof. Selmi a Radio24