Un team di 40 professionisti: medici specialisti, persone dedicate all’accoglienza, all’assistenza e all’organizzazione. 7 percorsi di patologia. 20 ambulatori e sale operatorie dedicate alla microchirurgia. Tecniche innovative e tecnologie all’avanguardia a livello internazionale, tra cui un laser unico al mondo per correggere i difetti della vista. L’ Istituto Clinico Humanitas presenta il suo nuovo Centro Oculistico e avvia una campagna di sensibilizzazione che ha come scopo quello di aiutare a prendersi maggiormente cura dei propri occhi, dal titolo Godetevi la Vista.

Una nuova realtà

Humanitas Centro Oculistico è una realtà unica, interamente pensata e progettata a partire dalla centralità del paziente. “Siamo partiti dai bisogni reali dei pazienti per creare un’organizzazione innovativa, costruita su percorsi di cura – spiega Stefano Cazzaniga, Direttore Operativo dell’Istituto Clinico Humanitas -, con lo scopo di fornire una risposta efficace in termini di accoglienza, informazione e servizi”.

L’Unità Operativa di Oculistica è presente in Humanitas fin dal 1996. In questi anni, insieme al dott. Paolo Vinciguerra, responsabile del Centro, si è creata un’equipe costituita da alcuni fra i migliori specialisti italiani dell’Oftalmologia, che studiano tutti i diversi disturbi della vista e malattie dell’occhio, sperimentando tecniche innovative e all’avanguardia a livello internazionale.

“La nostra parola chiave è percorso. Un percorso completo, integrato, ben definito in base alle prove di efficacia scientifica e alle esigenze, anche pratiche, del paziente – spiega il dott. Paolo Vinciguerra -. Proprio quello che abbiamo costruito nel nuovo Centro Oculistico di Humanitas per le principali aree della patologia oculare. Per ogni paziente e per il suo percorso di cura c’è un protocollo ben definito osservato da tutta l’equipe medica”.

I percorsi di cura

Sette sono i percorsi di cura progettati da Humanitas: Difetti e disturbi della vista (ipermetropia, astigmatismo e miopia); Cataratta (dalla prevenzione alla diagnosi, dall’intervento al supporto post operatorio); Glaucoma (con tutti i trattamenti chirurgici e parachirurgici); Malattia della Cornea; Malattie della Retina (retinopatia diabetica, patologia dell’interfaccia vitreo-retinica, membrana epiretinica, foro maculare, degenerazione maculare senile e distacco); Malattie degli Annessi Oculari; Strabismo.

Per far fronte a tutti questi percorsi, il Centro si avvale di un team di 40 persone, capaci di garantire oltre 2000 ore di ambulatorio ogni mese. Ma non solo: all’eccellenza del personale e degli specialisti, si affianca l’impiego delle migliori tecnologie a disposizione nel campo dell’Oculistica, come il nuovo laser a eccimeri che viene presentato proprio in occasione dell’apertura del Centro.

Il paziente al centro

Ma accanto alle risposte di tipo clinico, Humanitas Centro Oculistico vuole porsi come eccellenza anche per ciò che riguarda la risposta ai bisogni informativi del paziente. Questi avrà costantemente a disposizione tutte le informazioni su patologie, esami diagnostici, trattamenti, potrà conoscere nel dettaglio il proprio percorso di cura, potrà sapere sempre dove e a chi rivolgersi trovando la risposta alle proprie domande.

Basti pensare anche solo al nuovo sito Internet (www.centroculistico.it): qui è possibile trovare contenuti testuali relativi alle diverse patologie dell’occhio, una serie di percorsi specifici con tanto di schede trattamenti e schede diagnostiche aggiornate, e naturalmente la possibilità di prenotare online. Accanto al sito poi, il Centro ha realizzato per i propri pazienti una serie di strumenti come la web tv, con palinsesti personalizzati, e il magazine con tutte le informazioni e le novità.

Il tema della centralità del paziente è ben rappresentato nella nuova formula organizzativa del Centro Oculistico che prevede, appunto, un servizio clienti e una linea telefonica dedicati, strutture di accoglienza multifunzionali, la possibilità di prenotare le visite online, infografiche e flyer materiale informativo per ciascuno dei 7 percorsi.

E proprio attorno al concetto di chiarezza, così inscindibilmente connesso al tema della vista, si è sviluppata la campagna Godetevi la Vista, un modo per raccontare e descrivere con semplicità la filosofia del Centro. La prima declinazione è stata la realizzazione di un percorso fotografico, dedicato al tema della prevenzione, che attraverso 32 totem 70×200, installati all’interno del parco di Humanitas, costituisce il primo strumento di comunicazione sul Centro Oculistico. Lo scopo è trasmettere ai pazienti il fatto che Humanitas Centro Oculistico è davvero il luogo giusto per mantenere, o ritrovare, la salute dei propri occhi.

Ma ben altre novità vedranno la luce a breve: la prima sarà una app per iPhone e iPad, pensata tanto per gli adulti quanto per i bambini. Oltre a contenere dei test per una prima misurazione della miopia, del duocromo e del daltonismo, e a proporre degli esercizi e dei giochi per i più piccoli, la app permetterà di entrare in contatto con il Centro Oculistico direttamente dal proprio smartphone o tablet.

La seconda novità sarà un concorso fotografico che promuoverà la filosofia Godetevi la Vista sviluppandosi in particolare sul web e sui social network. Inoltre, nella seconda parte dell’anno, una serie di installazioni sorgeranno a Milano andando a “incorniciare” i più celebri monumenti e punti di vista della città.