COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Miastenia o affaticamento muscolare

La miastenia è una condizione in cui tutti i muscoli volontari si indeboliscono e si affaticano rapidamente. Non esiste una cura definitiva per questo problema, ma un trattamento adeguato aiuta a ridurre i sintomi.

Che cos'è la miastenia?

Quando si soffre di miastenia si ha a che fare con un affaticamento muscolare generalizzato. Il problema può colpire a qualsiasi età, ma compare più frequentemente nelle donne al di sotto dei 40 anni e negli uomini oltre i 60.
I muscoli volontari si indeboliscono e si stancano facilmente e purtroppo non c'è modo di riportarli allo stato di salute iniziale. Tuttavia, opportuni trattamenti aiutano a combattere i sintomi e gravi complicazioni come le crisi miasteniche causate dall'indebolimento dei muscoli che controllano la respirazione.

Quali sono le cause della miastenia?

Le cause dell'affaticamento muscolare possono essere molte. Quando si tratta di miastenia vera e propria il problema scatenante è l'interruzione della corretta comunicazione fra nervi e muscoli. Questa può essere causata dal fatto che l'organismo inizia a produrre anticorpi che inibiscono l'attività dei recettori per il neurotrasmettitore acetilcolina (che normalmente stimola il funzionamento dei muscoli) o della tirosinchinasi muscolo-specifica (una proteina coinvolta nella formazione della giunzione neuromuscolare, punto di contatto tra nervi e muscoli).

Il timo, una ghiandola del sistema immunitario stimola o perpetra la produzione degli anticorpi che bloccano l'attività dell'acetilcolina. In alcuni pazienti quest'organo, che in età adulta si riduce di dimensioni, è più grande della media, mentre in altri casi contiene tumori benigni.

In alcuni pazienti si ipotizza che possa giocare un ruolo la produzione di anticorpi contro un'altra molecola (la lipoprotein-related protein 4), ma esistono anche dei casi in cui la miastenia non è associata alla produzione di anticorpi.
La miastenia può infine essere ereditaria, le sindromi miasteniche congenite sono forme rare della malattia.

Quali sono i sintomi della miastenia?

Il sintomo principale della miastenia è un affaticamento muscolare che peggiora quando il muscolo viene utilizzato ripetutamente e che in genere diminuisce con il riposo. Ad essere colpiti sono il collo, le gambe e, soprattutto, le braccia, ma non solo.

In più della metà dei casi i primi sintomi riguardano gli occhi (caduta delle palpebre e visione offuscata), mentre nel 15% circa dei casi tutto ha inizio dai muscoli del volto e della gola con alterazioni del tono della voce, difficoltà di deglutizione, masticazione e limitazioni della mimica facciale.

Come prevenire la miastenia?

Non sono note strategie preventive nei confronti della miastenia.