COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Labirintite


Che cos’è la labirintite?

Con labirintite si intende l’infiammazione del labirinto, una struttura dell’orecchio, provocata da un’infezione/infiammazione dell’orecchio interno, riconoscibile per la caratteristica sensazione di vertigini che ne rappresenta il sintomo principale. Si tratta di una patologia che interessa persone di tutte le età, con un aumento di incidenza tra i 30 e 60 anni e una preferenza per il sesso femminile. 

Quali sono le cause della labirintite?

La labirintite è un’infezione/infiammazione dell’orecchio interno e può essere di origine virale oppure vascolare (spasmo dei vasi, infarto dei vasi). 

Talvolta un’otite media non curata in modo adeguato può trasmettersi all’orecchio interno e provocare la labirintite, soprattutto nelle persone diabetiche.

Quali sono i sintomi della labirintite?

Il sintomo caratteristico della labirintite è la sensazione di vertigini. Si tratta di un sintomo particolarmente invalidante, perché interferisce con attività quotidiane come il lavoro, la guida di veicoli e lo svolgimento di sport e attività fisica.

Il paziente può inoltre manifestare: dolore all’orecchio, acufeni (sibili o fischi continui), stordimento, nausea, vomito, febbre, salivazione più intensa, problemi al tono dell’umore.

La sintomatologia della labirintite ha un esordio rapido e per i primi giorni si manifesta in maniera molto intensa, per poi diminuire di intensità ma ripresentarsi quando si muove il capo velocemente.

I sintomi della labirintite possono essere scambiati per manifestazioni di altra natura, non necessariamente correlate alla salute dell’orecchio. In caso insorgano, quindi, è importante non trascurarli e indagarli approfonditamente: il rischio, infatti, è che l’infezione sottostante non venga trattata e si aggravi. 

Come prevenire la labirintite?

A oggi non è possibile prevenire l’insorgenza della labirintite, ma è importante trattare tempestivamente un’otite media.

Labirintite: come si fa la diagnosi

Per diagnosticare la labirintite è necessario sottoporsi a una visita specialistica otorinolaringoiatrica. Tra gli esami richiesti per la diagnosi figurano l’esame audiometrico, videooculonistagmografia, TC, risonanza magnetica, esami del sangue.

Come trattare la labirintite

Per trattare la labirintite si utilizzano, a seconda delle necessità cliniche del paziente e delle valutazioni dello specialista, antibiotici, corticosteroidi, antistaminici, antidolorifici ed esercizi e trattamenti specifici per ridurre i sintomi dolorosi. La maggior parte dei pazienti riscontrano un miglioramento in 1-3 settimane e guariscono completamente in 1-2 mesi. I pazienti con labirintite possono mettere in atto alcune accortezze per contenere i sintomi come evitare i movimenti improvvisi, evitare o ridurre l’utilizzo di smartphone, computer, televisione e schermi retroilluminati, durante un attacco mantenere il capo fermo e posizionarsi in un ambiente poco illuminato.

Visita otorinolaringoiatrica

La visita otorinolaringoiatrica è una visita medica specialistica che viene effettuata dall’otorinolaringoiatra, con l’obiettivo di diagnosticare, escludere o monitorare la presenza di patologie che interessano orecchie, naso, gola e collo

Unità Operative