COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Epitelioma baso-cellulare

L'epitelioma baso-cellulare è la tipologia di tumore alla pelle più frequente. Insorge nelle cellule basali della cute, da cui prende il nome.

 

Che cos'è l'epitelioma baso-cellulare?

Le aree del corpo più frequentemente colpite da questo carcinoma sono testa collo (80%), seguite da tronco (15% dei casi), braccia gambe, anche se può presentarsi in altri distretti corporei (sotto le ascelle, sul seno, nella zona perianale e genitale, sul palmo delle mani e sulle piante dei piedi). La crescita di questo tumore cutaneo è in genere molto lenta e, solitamente, non dà origine a metastasi a distanza. Se non trattato, però, può infiltrare i tessuti danneggiandoli anche in modo grave. Le persone che hanno già avuto un carcinoma baso-cellulare rischiano di svilupparne altri negli anni successivi, che non necessariamente insorgeranno nella stessa zona del corpo.

 

Quali sono le cause dell'epitelioma baso-cellulare?

La causa principale alla base dell'insorgenza dell'epitelioma baso-cellulare è l'esposizione eccessiva e senza le giuste precauzioni ai raggi solari: l’esposizione intensa e continua alle radiazioni ultraviolette (solari o da lampada UV), soprattutto durante l'infanzia e l'adolescenza, comporta un rischio più alto di insorgenza di questo tipo di neoplasia.
In rari casi questo tumore cutaneo può insorgere in seguito ad agenti di tipo fisico (es. ustioni) o in seguito a radiazione con raggi x, o per protratta esposizione ad agenti chimici.
Esiste anche una malattia genetica che fa sviluppare molti carcinomi basocellulari (Sindrome di Gorlin).

 

Quali sono i sintomi dell'epitelioma baso-cellulare?

Esistono diversi tipi di epitelioma baso-cellulare:

  • Il carcinoma baso-cellulare superficiale: è la forma più diffusa. Si manifesta come una macchia eritematosa a limiti netti.
  • Il carcinoma baso-cellulare nodulare: è un'altra forma molto frequente. Si manifesta come una lesione perlacea con margini ben definiti e con teleangectasie (dilatazione di piccoli vasi sanguigni) visibili. Può essere presente una crosta centrale o un'ulcerazione.
  • Il carcinoma baso-cellulare pigmentato: sia la forma superficiale che quella nodulare possono presentare lesioni marroni, blu o nere dovute alla presenza di pigmento.
  • L'epitelioma baso-cellulare sclerodermiforme: è la forma infiltrante di questo carcinoma. In genere la lesione è simile a una cicatrice, di colore biancastro e risulta dura al tatto.

 

Come prevenire l'epitelioma baso-cellulare?

Nel caso dell'epitelioma baso-cellulare le principali armi preventive sono:

  • Esporsi al sole in modo responsabile mediante l'utilizzo di abiti protettivi, occhiali da sole, cappelli e applicare, nella parti che rimangono scoperte, un foto riflettente minerale naturale.
  • Evitare di esporsi ai raggi solari nelle ore più calde nei mesi estivi, ovvero tra le 11 e le 16
  • Sottoporsi periodicamente a controlli mirati.
  • Evitare le ustioni e l’abbronzatura artificiale.
  • Esaminare l'intera superficie del corpo regolarmente senza trascurare il cuoio capelluto e rivolgersi al proprio medico se si riscontra la presenza di una lesione cutanea che: si accresce; forma una crosta o sanguina spesso e rimane aperta per più di tre settimane; forma una zona biancastra simile a una cicatrice; presenta cambiamenti in termini di dimensioni, forma, colore o elevazione.

 

Diagnosi 

Di solito la diagnosi avviene per osservazione della lesione e a volte il dermatologo si avvale dell’esame demoscopico per accertare che si tratti di carcinoma baso-cellulare. In casi dubbi si ricorre all’esame istologico.

 

Trattamenti 

Nel caso dell'epitelioma baso-cellulare il trattamento si basa su terapie locali. L'obiettivo è rimuovere il tumore preservando la funzionalità e l'estetica della parte trattata. Attualmente le terapie utilizzate sono:

  • L'asportazione chirurgica radicale
  • La rimozione per curettageso
  • La terapia fotodinamica
  • In caso di epitelomi multipli o avanzati si ricorre a un farmaco (Vismodegib) che inibisce la crescita dal tumore