COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Cervicite

La cervicite è l'infiammazione della cervice uterina, o collo dell'utero, la porzione inferiore dell'utero, localizzata in fondo al canale vaginale.

Che cos'è la cervicite?

Spesso la cervicite è il risultato di un'infezione a trasmissione sessuale dovuta ad agenti patogeni come clamidia o gonorrea (la quale crea generalmente una cervicite muco-purulenta). Ma diverse possono essere le cause alla base di questa infezione. In alcuni casi la cervicite è asintomatica; in altri casi le donne che ne soffrono possono notare sanguinamenti intermestruali e cambiamenti nelle perdite vaginali.

Quali sono le cause della cervicite?

Diverse sono le cause alla base della cervicite, perlopiù sovrapponibili a quelle che provocano la vaginite. Tra le più frequenti troviamo:

  • le infezioni sessualmente trasmesse da batteri e protozoi (tra cui gonorrea, clamidia, tricomoniasi) e virus (herpes genitale);
  • reazioni allergiche: l'allergia agli spermicidi o al lattice dei preservativi;
  • proliferazione batterica: una crescita eccessiva di alcuni batteri normalmente presenti nella vagina (condizione nota come "vaginosi batterica") può portare all'infezione della cervice.

Quali sono i sintomi della cervicite?

Spesso la cervicite è asintomatica. Quando, invece, sono presenti sintomi, quelli più frequentemente riportati dalle pazienti sono:

Come prevenire la cervicite?

Diversi sono i comportamenti che si possono mettere in atto per prevenire lo sviluppo della cervicite:

  • dopo aver utilizzato la toilette, è buona regola pulirsi dal davanti verso il dietro, e non il contrario: in questo modo si evita la diffusione di batteri presenti nelle feci in vagina e all'ingresso del collo dell'utero;
  • utilizzare il preservativo durante i rapporti sessuali aiuta a evitare le malattie sessualmente trasmesse, potenzialmente responsabili di cerviciti.

Diagnosi 

Il medico potrà avvalersi di:

  • esame obiettivo ginecologico durante il quale verrà effettuata una palpazione degli organi pelvici e un'osservazione visiva della cervice;
  • prelievo di fluido cervicale da far analizzare;
  • esame delle urine, per escludere infezioni delle vie urinarie.

Trattamenti 

Molte infezioni alla cervice regrediscono spontaneamente. Quando, tuttavia, il medico ravvisi l'esigenza di sottoporre la paziente a trattamento, le opzioni disponibili variano in base al tipo di cervicite:

  • in caso di infezione batterica il trattamento prescritto sarà a base di antibiotici somministrati per via vaginale, orale o intramuscolare (nel caso per esempio dell'infezione gonococcica);
  • se la causa è virale, come nel caso dell'herpes genitale, il trattamento si baserà sulla somministrazione di farmaci antivirali per uso locale o sistemico;
  • nel caso di infezioni sessuali, per evitare di trasmetterle al proprio partner, è raccomandata l'astinenza dai rapporti sessuali fino a quando l'infezione non risulta regredita.