COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Glucagone

Il Glucagone è un ormone di natura polipeptidica secreto dalla parte endocrina del pancreas (cellule α degli isolotti di Langherans del pancreas). Ha azione iperglicemizzante e quindi antagonista dell'insulina (prodotta dalle cellule β). La somministrazione di glucagone determina una rapida diminuzione del glicogeno epatico e un aumento della glicemia; tali effetti sono la conseguenza della attivazione dell'enzima glicogeno fosforilasi e della inibizione dell'enzima glicogeno sintetasi, con conseguente liberazione di glucosio. La secrezione di glucagone è stimolata da stati di ipoglicemia (il maggior stimolo per l'azione del glucagone è dato dal digiuno e dall'attività fisica prolungata di intensità medio alta).

 

A cosa serve il Glucagone?

Il Glucagone è un ormone dall'azione iperglicemizzante e quindi antagonista dell'insulina. Il suo utilizzo può rendersi necessario in caso di grave crisi ipoglicemica causata da una somministrazione eccessiva di insulina o di altri farmaci ipoglicemizzanti.

 

Come si assume il Glucagone?

Il Glucagone può essere somministrato per via sottocutanea, intramuscolare o endovenosa.

 

Effetti collaterali del Glucagone

Effetti collaterali associati all'uso del Glucagone sono molto rari. Tra i più comuni figurano nausea e vomito, soprattutto in caso di dosaggi superiori a 1 mg o di iniezione rapida (effettuata in meno di 1 minuto). Il Glucagone può inoltre aumentare i battiti cardiaci (tachicardia). Raramente sono stati registrati fenomeni di ipersensibilità.

 

Controindicazioni e avvertenze del Glucagone

Il Glucagone non influisce sulla capacità di guidare i macchinari. Poiché il Glucagone non attraversa la barriera placentare, non vi sono effetti dannosi conosciuti rispetto al decorso della gravidanza, alla salute del feto e del neonato. Poiché la quantità escreta nelle donne che allattano dopo trattamento di una crisi ipoglicemica è estremamente bassa e poiché il glucagone viene disattivato nel tubo digerente e non può essere assorbito nella sua forma integra, non esercita alcun effetto metabolico nel lattante. Non c'è dunque alcuna controindicazione all'uso del Glucagone durante gravidanza e allattamento.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici