COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Glucagone

Il Glucagone è un ormone di natura polipeptidica secreto dalla parte endocrina del pancreas (cellule α degli isolotti di Langherans del pancreas). Ha azione iperglicemizzante e quindi antagonista dell'insulina (prodotta dalle cellule β). La somministrazione di glucagone determina una rapida diminuzione del glicogeno epatico e un aumento della glicemia; tali effetti sono la conseguenza della attivazione dell'enzima glicogeno fosforilasi e della inibizione dell'enzima glicogeno sintetasi, con conseguente liberazione di glucosio. La secrezione di glucagone è stimolata da stati di ipoglicemia (il maggior stimolo per l'azione del glucagone è dato dal digiuno e dall'attività fisica prolungata di intensità medio alta).

 

A cosa serve il Glucagone?

Il Glucagone è un ormone dall'azione iperglicemizzante e quindi antagonista dell'insulina. Il suo utilizzo può rendersi necessario in caso di grave crisi ipoglicemica causata da una somministrazione eccessiva di insulina o di altri farmaci ipoglicemizzanti.

 

Come si assume il Glucagone?

Il Glucagone può essere somministrato per via sottocutanea, intramuscolare o endovenosa.

 

Effetti collaterali del Glucagone

Effetti collaterali associati all'uso del Glucagone sono molto rari. Tra i più comuni figurano nausea e vomito, soprattutto in caso di dosaggi superiori a 1 mg o di iniezione rapida (effettuata in meno di 1 minuto). Il Glucagone può inoltre aumentare i battiti cardiaci (tachicardia). Raramente sono stati registrati fenomeni di ipersensibilità.

 

Controindicazioni e avvertenze del Glucagone

Il Glucagone non influisce sulla capacità di guidare i macchinari. Poiché il Glucagone non attraversa la barriera placentare, non vi sono effetti dannosi conosciuti rispetto al decorso della gravidanza, alla salute del feto e del neonato. Poiché la quantità escreta nelle donne che allattano dopo trattamento di una crisi ipoglicemica è estremamente bassa e poiché il glucagone viene disattivato nel tubo digerente e non può essere assorbito nella sua forma integra, non esercita alcun effetto metabolico nel lattante. Non c'è dunque alcuna controindicazione all'uso del Glucagone durante gravidanza e allattamento.