COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Procainamide

La procainamide viene utilizzata per trattare alcune anomalie del battito cardiaco.

Che cos'è la procainamide?

La procainamide è un antiaritmico. Agisce stabilizzando il battito cardiaco in condizioni in cui è troppo rapido o irregolare.

Come si assume la procainamide?

La procainamide può essere somministrata per via orale, mediante iniezioni intramuscolari o per infusione in vena.

Effetti collaterali della procainamide

La procainamide può ridurre il numero di piastrine nel sangue e la capacità dell'organismo di combattere le infezioni. Inoltre può interferire con i risultati di alcune analisi di laboratorio.
Fra gli altri suoi possibili effetti avversi sono inclusi dolore, gonfiore e arrossamenti al sito di iniezione.

È importante contattare subito un medico in caso di:

  • rash (anche sul volto, dalla forma simile a una farfalla)
  • orticaria
  • difficoltà respiratorie
  • senso di oppressione o dolore al petto
  • gonfiore di bocca, volto, labbra o lingua
  • urine scure
  • depressione
  • diarrea
  • capogiri o sensazione di avere la testa leggera
  • svenimenti
  • battito cardiaco accelerato, rallentato o irregolare
  • febbre, brividi o mal di gola
  • allucinazioni
  • perdita dell'appetito
  • cambiamenti d'umore o del comportamento
  • piaghe in bocca o irritazione del cavo orale
  • dolori o debolezza muscolari
  • nausea
  • feci pallide
  • convulsioni
  • mal di stomaco
  • stanchezza forte o persistente
  • fiato corto
  • articolazioni gonfie o sensibili al tatto
  • lividi o emorragie
  • stanchezza o debolezza insolite
  • vomito
  • respiro sibilante
  • ittero

Controindicazioni e avvertenze

La procainamide può essere controindicata in caso di blocco cardiaco completo, lupus, alcune anomalie del ritmo cardiaco e in caso di assunzione di astemizolo, cisapride, dofetilide, fenotiazine, inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5, terfenadina o ziprasidone.
L'assunzione di alcolici può ridurre l'efficacia del farmaco.

Prima di assumere procainamide è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, a qualsiasi altro farmaco (in particolare ad anestetici locali come la procaina), ad alimenti o ad altre sostanze (in particolare ai solfiti)
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare antiaritmici, anticolinergici, arsenico, astemizolo, cisapride, dofetilide, droperidolo, antagonisti dei recettori H2, ketolidi, macrolidi, fenotiazine, inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5, pimozide, chinoloni, antagonisti del recettore della serotonina, trimetoprim, ziprasidone e bloccanti neuromuscolari
  • sei si soffre (o si ha sofferto) di problemi epatici o renali, scompenso cardiaco congestizio, blocco cardiaco, prolungamento dell'intervallo QT o altri problemi cardiaci, problemi al midollo osseo o al sangue, miastenia gravis o reazioni tossiche alla digossina
  • in caso di gravidanza o allattamento

Il trattamento non deve essere interrotto e il dosaggio del farmaco non deve essere modificato senza che sia il medico a prescriverlo.

È necessario informare medici, chirurghi e pazienti dell'assunzione di procainamide.

La procainamide può compromettere le capacità di guidare e di manovrare macchinari pericolosi.