COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Nadololo

Il nadololo è un farmaco beta-bloccante. Il suo effetto si basa sulla capacità di rilassare i vasi sanguigni e rallentare il battito cardiaco in modo da migliorare il flusso del sangue e abbassare la pressione.

A cosa serve il nadololo?

Il nadololo viene prescritto da solo o in combinazione con altri farmaci per il trattamento della pressione alta. Può inoltre essere utilizzato per prevenire l'angina o gli attacchi di emicrania, in caso di irregolarità del battito cardiaco e per contrastare i tremori associati al Parkinson.

Come si assume il nadololo?

Il nadololo si assume per via orale sotto forma di compresse. Nel corso del trattamento il medico potrebbe modificare il dosaggio inizialmente prescritto, in genere basso. Di norma è necessario assumerne una o due dosi al giorno, non importa se a stomaco pieno o vuoto.

Effetti collaterali del nadololo

Fra i possibili effetti avversi del nadololo sono inclusi:

È importante contattare un medico in caso di:

  • fiato corto
  • gonfiori a mani, piedi, caviglie o polpacci
  • svenimenti
  • un aumento di peso inatteso

Controindicazioni e avvertenze associati all'uso del nadololo

Interrompere improvvisamente l'assunzione di nadololo può scatenare dolori al petto o infarti. Anche per questo è importante seguire scrupolosamente le indicazioni del medico riguardo le modalità di assunzione del farmaco.
Inoltre è importante informare il medico se:

  • si è allergici al nadololo o ad altri farmaci
  • si stanno assumendo medicinali, fitoterapici o integratori, soprattutto insulina, antidiabetici orali o reserpina
  • si soffre (o si è sofferto) di asma o altre malattie polmonari, bradicardia, allergie gravi, ipertiroidismo, diabete o malattie cardiache o renali
  • si è incinte o si sta allattando al seno.

Quando si assume nadololo bisogna inoltre ricordarsi di avvisare il medico o il dentista in caso di interventi chirurgici o odontoiatrici.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici