COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Nafazolina

La nafazolina è un farmaco vasocostrittore. Agisce su alcuni recettori presenti nella muscolatura dei vasi sanguigni, causando il restringimento di questi ultimi.

A cosa serve la nafazolina?

La nafazolina aiuta a ridurre l'irritazione a naso e occhi causati da disturbi alle vie aeree (ad esempio sinusite, faringite e rinite allergica) o da agenti irritanti come la polvere, il vento, il fumo e gli inquinanti atmosferici. Può inoltre essere utilizzato per dare sollievo agli occhi affaticati da un lavoro intenso.

Come si assume la nafazolina?

A seconda delle necessità la nafazolina può essere assunta sotto forma di spray per uso nasale o collirio.

Effetti collaterali della nafazolina

I possibili effetti avversi della nafazolina includono:

  • nel caso del collirio, dilatazione delle pupille, dolore agli occhi e disturbi della vista. In questi ultimi due casi è bene rivolgersi subito a un medico
  • nel caso dello spray nasale, irritazioni al naso. Sono invece più rari effetti collaterali come ipertensione, tachicardie, insonnia e tremori

Controindicazioni e avvertenze della nafazolina

Nel caso in cui si indossino lenti a contatto il collirio a base di nafazolina deve essere somministrato solo dopo averle tolte e attendere almeno 15 minuti prima di indossarle nuovamente.
Prima di utilizzare la nafazolina è bene consultare un medico in caso di:

  • allergia al principio attivo agli eccipienti del farmaco
  • età inferiore ai 12 anni
  • glaucoma, infiammazioni all'iride, danni alla cornea, gravi malattie o disturbi persistenti agli occhi, diabete, pressione alta, problemi cardiovascolari, ipertiroidismo,
  • assunzione di altri farmaci o medicinali
  • gravidanza o allattamento

È bene inoltre ricordare che i colliri a base di nafazolina possono offuscare temporaneamente la vista, rendendo pericoloso guidare o manovrare macchinari pericolosi. Infine è bene consultare il medico se si ha in programma un intervento chirurgico agli occhi o in anestesia generale.