COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

International Patients
+39 02 8224 6579

Working hours: Monday to Friday, 9 a.m. – 5 p.m. (Italian time)

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Aceclofenac

L'aceclofenac è indicato per il trattamento del dolore e dell'infiammazione associati all'artrosi, all'artrite reumatoide e alla spondilite anchilosante.

Che cos'è l'aceclofenac?

L'aceclofenac è un farmaco antinfiammatorio non steroideo (Fans). Agisce inibendo gli enzimi cicloossigenasi, contrastando così la formazione di molecole (le prostaglandine) coinvolte nella generazione della sensazione di dolore, del gonfiore e dell'infiammazione.

Come si assume l'aceclofenac?

L'aceclofenac viene somministrato per via orale, sotto forma di compresse da assumere in genere due volte al giorno.

Effetti collaterali dell'aceclofenac

L'assunzione di aceclofenac può essere associata a un aumento del rischio di trombosi, inibire l'aggregazione delle piastrine e causare gravi reazioni cutanee. Inoltre può compromettere la fertilità femminile.

Fra gli altri suoi possibili effetti avversi sono inclusi:

È importante contattare subito un medico in caso di:

Controindicazioni e avvertenze

L'aceclofenac è controindicato durante la gravidanza, in particolare nel terzo trimestre di gestazione.

Prima dell'assunzione è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, a qualsiasi altro farmaco (in particolare ad altri Fans) , ad alimenti o ad altre sostanze
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare altri Fans o analgesici, diuretici, antipertensivi, glicosidi cardiaci, litio, digossina, metotressato, mifepristone, corticosteroidi, anticoagulanti, antibiotici (in particolare chinoloni), anti-piastrinici, SSRI, ciclosporina, tacrolimus, zidovudina e antidiabetici
  • se si soffre (o si ha sofferto) di ulcere peptiche o emorragiche, emorragie, diatesi emorragica, disturbi emorragici o ematologici, scompenso cardiaco o scompenso cardiaco congestizio, malattie ischemiche, malattie cerebrovascolari, arteriopatie periferiche, scompenso epatico o renale, emorragie o perforazioni gastrointestinali associate all'assunzione di Fans, asma bronchiale, ipertensione, colite ulcerosa, malattia di Crohn e lupus eritematoso sistemico
  • in caso di gravidanza o allattamento

In caso di assunzione a lungo termine è bene monitorare regolarmente la funzionalità renale, quella epatica e i livelli dei diversi elementi del sangue.

L'aceclofenac può compromettere le capacità di guidare e di manovrare macchinari pericolosi.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici