COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Triptorelina

La triptorelina viene utilizzata principalmente nel trattamento dei sintomi del tumore alla prostata in fase di sviluppo avanzata.

 

 

Che cos'è la triptorelina?

La triptorelina agisce riducendo la produzione di alcuni ormoni in modo da far diminuire i livelli di testosterone nell'organismo.

 

 

Come si assume la triptorelina?

La triptorelina viene somministrata mediante iniezioni intramuscolari.

 

 

Effetti collaterali della triptorelina

La triptorelina può causare variazioni nei livelli di alcuni ormoni, aumentando così il rischio di problemi come il prolungamento dell'intervallo QT. Inoltre è associata a un lieve aumento del rischio di ictus o di gravi problemi cardiaci, può aumentare i livelli di zuccheri nel sangue e, in rari casi, portare ad apoplessia pituitaria. Infine, la triptorelina può interferire con alcune analisi di laboratorio.

 

Fra gli altri suoi possibili effetti avversi sono inclusi:

 

È importante contattare subito un medico in caso di:

  • rash
  • orticaria
  • prurito
  • difficoltà respiratorie
  • senso di oppressione al petto
  • gonfiore di bocca, volto, labbra o lingua
  • mal di schiena
  • urine scure o sangue nelle urine
  • dolore alle ossa
  • dolore alla mammella
  • bruciori, intorpidimenti o pizzicori
  • dolore o sensibilità a gambe o polpacci
  • svenimenti
  • battito cardiaco accelerato o irregolare
  • febbre, brividi o mal di gola persistente
  • cambiamenti dell'umore o del comportamento
  • minzione dolorosa, difficoltosa o assente
  • mal di testa, sonnolenza o capogiri forti o persistenti
  • dolore alla schiena, ai muscoli o alle articolazioni forte o persistente
  • crampi alle gambe forti o persistenti
  • fiato corto
  • aumento di peso improvviso o inatteso
  • mani, caviglie, piedi o gambe gonfi
  • sintomi di un infarto
  • iperglicemia
  • sintomi di ictus
  • stanchezza o debolezza insolite
  • problemi alla vista

 

 

Controindicazioni e avvertenze

La triptorelina è controindicata durante la gravidanza e l'allattamento.

Prima dell'uso è importante informare il medico:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti, a qualsiasi altro farmaco, ad alimenti o ad altre sostanze ( in particolare al GnRH - Gonadotropin Releasing Factor, ormone di rilascio delle gonadotropine)
  • dei medicinali, dei fitoterapici e degli integratori assunti, in particolare medicinali che aumentano i livelli di prolattina nel sangue e qualsiasi farmaco che potrebbe aumentare il rischio di prolungamento dell'intervallo QT
  • se si soffre (o si ha sofferto) di problemi alle vie urinarie, disturbi al midollo osseo, crescite anomale a livello o nelle vicinanze del midollo osseo, irregolarità del battito cardiaco o altri problemi cardiaci, problemi ai vasi sanguigni, diabete o glicemia alta, problemi nei livelli di elettroliti
  • in caso di ictus
  • in caso di gravidanza o allattamento

 

La triptorelina può compromettere le capacità di guidare e di manovrare macchinari pericolosi. Questo effetto avverso può essere aggravato dall'alcol e da alcuni medicinali.