COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Paracetamolo

Il paracetamolo è un analgesico dotato anche di proprietà antipiretiche. Agisce sul sistema nervoso alterando la percezione del dolore da parte dell'organismo soprattutto attraverso l'azione sui meccanismi controllati dalla serotonina, dagli oppioidi e dai cannabinoidi, e abbassando la temperatura corporea tramite l'inibizione della sintesi delle prostaglandine, molecole coinvolte nei processi infiammatori.

A cosa serve il paracetamolo?

Il paracetamolo è utilizzato per contrastare il dolore lieve-moderato associato a mal di testa, fastidi muscolari, ciclo mestruale, sindromi da raffreddamento, mal di gola, mal di denti, mal di schiena, artrosi e reazioni alle vaccinazioni. Inoltre è utilizzato per abbassare la febbre.
In combinazione con l'aspirina e con la caffeina può essere impiegato anche per ridurre il dolore associato all'emicrania.

Come si assume il paracetamolo?

Il paracetamolo può essere assunto per via orale sotto forma di compresse, compresse masticabili, capsule, sospensioni, soluzioni, compresse a rilascio prolungato o compresse che si sciolgono in bocca, oppure per via rettale, sotto forma di supposte.

Effetti collaterali del paracetamolo

L'assunzione eccessiva di paracetamolo può danneggiare il fegato.
È importante contattare subito un medico nel caso in cui l'assunzione del farmaco sia associata a:

Controindicazioni e avvertenze del paracetamolo

Prima di somministrare paracetamolo a un bambino è bene assicurarsi che il medicinale a disposizione sia adatto all'uso pediatrico. In ogni caso, è sempre bene chiedere consiglio al medico ed è importante non far assumere il paracetamolo a bambini con mal di gola forte o associato a febbre, mal di testa, rash, nausea o vomito: potrebbero essere il sintomo di un problema che richiede un trattamento più specifico.
Inoltre, per un uso sicuro è importante:

  • non assumere contemporaneamente più prodotti a base di paracetamolo
  • seguire la posologia indicata sul foglietto illustrativo o dal medico e non superare mai i 4.000 mg al giorno
  • non superare 2 dosi di alcolici al giorno

Informare il medico in caso di:

  • disturbi al fegato (anche in passato)
  • allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o ad altri farmaci
  • assunzione contemporanea di altri medicinali, fitoterapici o integratori, ricordando di menzionare anticoagulanti, anticonvulsivanti, antidolorifici, antipiretici, medicinali contro tosse e raffreddore e fenotiazine
  • gravidanza o allattamento al seno.
  • fenilchetonuria.
Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici